Kart, Barbaro e Fusco vincitori della gara Sprint del weekend

Kart, Barbaro e Fusco vincitori della gara Sprint del weekend

Simone Milioti

Kart, Barbaro e Fusco vincitori della gara Sprint del weekend

Tag:

martedì 11 Giugno 2024 - 08:44

Fichera e Maggio si impongono nelle due manche di F2, doppietta di Bongiorno nella F3

MESSINA – Il quinto atto del Campionato Sprint SWS 2024 ha regalato colpi di scena a ripetizione e sorpassi all’ultimo respiro. Grande spettacolo al Kartodromo di Messina nell’appuntamento organizzato dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo. Protagonisti principali del pomeriggio Mario Barbaro e Valentino Fusco che si sono aggiudicati, rispettivamente, Gara1 e Gara2 (il podio nell’immagine in evidenza) per quanto concerne la F1. Non sono mancate, inoltre, sorprese e brividi nemmeno nelle altre due categorie, per l’entusiasmo del pubblico. 

Si è corso sulla base del tradizionale format della specialità individuale con Gara1 e Gara2 Sprint da 36 giri ciascuna (più una sosta obbligatoria per cambio kart), precedute dalle qualifiche di 8’ per determinare la griglia di partenza, in due batterie separate (F1-F2 e l’altra riservata soltanto agli F3), con 35 piloti complessivamente impegnati. 

La cronaca

Gara1 nel segno di Mario Barbaro, bravo a conquistare la pole position stabilendo il miglior crono (38.058). Prima fila completata da Davide Campione. Alla partenza Barbaro conserva il comando, Alberti balza secondo. Giro dopo giro i due battistrada guadagnano terreno sulla concorrenza, con Campione, Tappa e Minutoli nel gruppetto che insegue. Pit lane decisamente affollata al ventesimo giro per il cambio kart. All’uscita è il trio formato da Barbaro, Alberti e Campione a contendersi il successo. A tre tornate dal termine Campione si prende la seconda posizione, sorpassando Alberti. La festa alla bandiera a scacchi è di Mario Barbaro che taglia il traguardo davanti a tutti e può celebrare la sua prima, meritatissima, vittoria. Gap di 1.543 per Davide Campione (suo il best lap in 38.018), di 5.111 per Alberti, terzo e di 5.305 per Lorenzo Tappa, quarto. Antonio Minutoli quinto, poi Davide Romano, Riccardo Bartolotta, Riccardo Irrera e Valentino Fusco, lontano dai piazzamenti che contano.

Altra musica sin da subito in Gara2. La pole viene centrata da un ottimo Davide Romano con il tempo di 38.067. Secondo Valentino Fusco. Al via Romano parte bene e tiene dietro Fusco. Al terzo giro la lotta si infiamma, con sorpasso e controsorpasso tra i due, mentre alle loro spalle gli inseguitori si avvicinano. Fusco va quindi in testa, Romano e Barbaro si danno battaglia per la seconda posizione, Campione è quarto, tutti nello spazio di 1”. Romano torna a condurre la corsa dal quattordicesimo giro. L’ingresso praticamente collettivo per il cambio kart avviene al diciannovesimo. Nella fase conclusiva, dopo il pit, Fusco gira sempre più veloce issandosi al comando e aumentando via via il margine su Romano. Il leader del campionato può esultare all’arrivo, braccia al cielo, cogliendo un altro successo in questa stagione, impreziosito dal best lap (37.837). Romano, autore di una bella prova, è staccato di 1.526, Campione terzo a 5.630. Barbaro al quarto posto, poi Riccardo Irrera, Antonio Minutoli, Andrea Alberti e Riccardo Bartolotta, con Lio Sturiale e Lorenzo Tappa che finiscono dietro complici le penalità (5”) ricevute. 

Le altre categorie

Massimo equilibrio e epilogo avvincente nella F2, dove Antonio Fichera, scattato quarto nella propria categoria, riesce a prevalere in Gara1 grazie ad una pregevole rimonta. Vincenzo Pino, che aveva brillato in qualifica, timbra il miglior giro (38.143) ed è secondo. Terzo Antonio Bartolotta. Alessandro Maggio e Federico Scimone quarto e quinto. In Gara2 c’è invece il sigillo di Alessandro Maggio, dominatore indiscusso della prova, partendo primo e chiudendo davanti a Massimiliano D’Angelo e allo stesso Antonio Fichera, saliti comunque sul podio. A seguire Vincenzo Pino (bl 38.143) e Giuseppe Scardina.

Nella F3 si è registrato il dominio di Simone Bongiorno, capace di siglare una fantastica doppietta. Pole con 38.418, vittoria e best lap (38.418) per lui in Gara1, precedendo Andrea Brusca e Nicola Anastasi, poi Simone Cerrito e Alessio Smeriglio. Bongiorno, per nulla sazio, ha ottenuto la pole in Gara2 (38.468), accompagnato da Aurora Costa in prima fila. L’assoluto protagonista di giornata si è quindi imposto in Gara2, facendo l’en plein. Secondo Onofrio Balastro (best lap 38.438), terzo Simone Cerrito, quarta Aurora Costa, quinto Andrea Cardile.   

podio f3

L’evento si è concluso con le premiazioni sul podio tra coppe e targhe dei primi tre classificati delle categorie F1, F2 e F3, oltre ai riconoscimenti per “best lap” assoluto della manifestazione e pole position. In base al sistema di punteggio SWS l’attribuzione dei punti è stata calcolata in questa occasione al 100%. Il prossimo appuntamento con il Campionato Sprint SWS 2024, quando mancano tre giornate di gare al termine, è previsto, dopo la pausa estiva, il 26 ottobre.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007