Messina. Predissesto, De Luca convocato dalla Corte dei Conti rinvia le dimissioni - Tempostretto

Messina. Predissesto, De Luca convocato dalla Corte dei Conti rinvia le dimissioni

Carmelo Caspanello

Messina. Predissesto, De Luca convocato dalla Corte dei Conti rinvia le dimissioni

lunedì 24 Gennaio 2022 - 21:31

Il sindaco: "Le ritiro questa sera e le ripresento domattina". Rimarrà in carica fino al 13 febbraio

Messina – L’ultimo colpo di scena è arrivato nel corso della diretta serale. Il sindaco Cateno De Luca, ha revocato le dimissioni e le ripresenterà a distanza di poche ore, martedì 25 gennaio. Ciò gli consentirà di essere presente al Contraddittorio con la Corte dei conto, convocato dalla magistratura contabile per il prossimo 8 febbraio alle 10. Avendo presentato le dimissioni il 17 gennaio, De Luca avrebbe cessato di essere in carica alle 23, 59 del 6 febbraio. Il conto alla rovescia ripartirà così dal 25 gennaio e si protrarrà sino alle 23, 59 del 13 febbraio. Se non ci saranno ulteriori colpi di scena le dimissioni diventeranno efficaci il giorno di S. Valentino. L’Amministrazione comunale ha la possibilità di depositare memorie ed osservazioni entro l’1 febbraio. Nel corso del contraddittorio dell’8 febbraio sarà verificato il Piano di riequilibrio del Comune, noto come “Salva Messina” per il quale ad aprile giunse il via libera della Commissione del ministero degli Interni. Un piano mirato a tagliare, per centinaia di milioni, debiti (per mezzo miliardo) che che la stessa Amministrazione si ritrovò nel 2018, quando si insediò. Parliamo di una procedura di predissesto, per dirla in gergo tecnico. Nel corso del contraddittorio saranno messe a fuoco le criticità sollevate dalla Corte dei conti.

23 commenti

  1. Al protocollo si stanno suicidando.

    37
    18
  2. La tela di Penelope! Ma faccia la persona seria, per favore che non gli crediamo più!

    46
    24
  3. Ma ancora ci credete che dà le dimissioni? La poltrona è molto comoda per lasciarla vuota. Vergogna!!!

    38
    25
  4. Cittadino sconvolto 25 Gennaio 2022 07:22

    …che piaga…ha capito che non ha speranza di essere eletto presidente della regione…ce lo dovremo piangere fino al 2023…..

    35
    25
  5. Prima sua Santità, adesso la Corte dei Conti poi ci sarà il nuovo Presidente della Repubblica come gli ergastolani “fine De Luca maiiiiiii”ahahahah buona giornata

    37
    21
  6. La sostenibilità del piano di riequilibrio è fatto tecnico non politico. Che deve andare a fare alla Corte dei conti? Ulteriore teatro con le dimissioni!!! Non ci sono parole!!!

    36
    20
  7. Il bello della cosa e’ che non si vergogna

    30
    19
  8. Beve troppo AMARO DEL CAPO…qualcuno glielo tolga!

    31
    15
    1. magari fosse l’amaro!

      14
      14
  9. Accendiamo tutti i ceri possibili.

    21
    14
  10. Che dir si voglia per la città ha fatto tanto. E vi posso garantire che per certi individui presenti in questa città le parole che vengono pronunciate dal sindaco sono complimenti, vedi chi continua a lasciare rifiuti ovunque e bruciarli. VOI CHE GLI DIRESTE A QUESTI INDIVIDUI?.
    Vai avanti De Luca sono con te.

    21
    28
  11. Siamo alle comiche e purtroppo da tempo.

    23
    11
  12. Ahahahah

    11
    10
  13. IN DIALETTO SI DICE,
    NON AVI RUSSURI NTA FACCI

    25
    13
  14. Invece di attaccare il sindaco perché non attaccate coloro che continuano a buttare e bruciare rifiuti, danneggiare i beni comuni, danneggiare i semafori e tanto tanto altro ancora. I signori consiglieri comunali di quartiere perché non si appostano in prima persona dove vengono buttati i rifiuti a segnalare coloro che ingiuriano la nostra città coi fatti. Continua Sindaco col tuo operato almeno tu qualcosa stai facendo.

    19
    24
  15. CappelloDiPaglia 25 Gennaio 2022 11:39

    Caro Cateno, e dire che una volta su alcune cose ti appoggiavo pure… Cos’è successo, è fallita la candidatura alla regione? Qui finirà come Berlusconi, che non si è candidato come presidente della repubblica “per il bene del paese, nonostante avesse i numeri”… Non aggiungo altro… Credibilità degna di un circo di quart’ordine!

    27
    14
  16. Visto e considerato che oltre alla disoccupazione cancro di questa Città, il Sindaco gioca con dimissioni o no, fanno bene coloro che lasciano questa Città.
    Siamo la Città delle banane e del ridicolo.

    22
    13
  17. Il ruolo del sindaco in questa città è diventato una barzelletta!!! Mi auguro che qualcuno si renda conto e tolga il giocattolo dalle mani di questo individuo!

    21
    14
  18. ma è possibile che non ha nessuna vergogna? non sa cos’è la dignità e il mantenere la parola data, questa è la trecentesima volta che ritira le dimissioni, è serietà istituzionale questa?!

    19
    9
    1. POSSIBILISSIMO!

      1
      1
  19. Al Sindaco piace il conto alla rovescia perché lo galvanizza😏…..chissà che musica ha scelto 🤔 per l’ennesimo atto finale… probabilmente sarà una canzone d’ amore😍 perché ultimamente è SENTIMENTALE nelle sue dirette😤😡… secondo me ha troppa 🥩🥩al 🔥 che necessita cottura lenta 😳 e per uno che pianifica è impensabile LASCIARLA rischiando di BRUCIARLA😏

    2
    3
  20. ..che gente esiste a Messina? ma siete davvero cittadini (?) messinesi?
    ma tacciate il Sindaco di non avere dignità? ma vi siete guardati intorno? ma che dignità avete voi? e che amore verso la vostra città avete? come fate a difendere poltroni, pusillanimi, sfaccendati, parassiti, morosi di acqua, spazzatura e tutto il resto.
    Una cosa sola penso e credo di non sbagliare…magari siete voi quelli descritti sopra che città persa e vuota.

    2
    3
  21. COGITO ERGO SUM 25 Gennaio 2022 19:31

    Condivido pienamente la sua decisione : perchè lui è l’unico in grado di spiegare ai, magistrati contabili, la completa architettura del bilancio comunale, attualmente sotto il loro esame, e le ragioni per cui esso e’ stato realizzato. Punto e basta.

    2
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007