Messina, quando il marciapiede diventa parcheggio per moto i pedoni devono volare - Tempostretto

Messina, quando il marciapiede diventa parcheggio per moto i pedoni devono volare

Redazione

Messina, quando il marciapiede diventa parcheggio per moto i pedoni devono volare

Tag:

martedì 17 Gennaio 2023 - 11:35

Due grosse motociclette hanno invaso un marciapiede in via Giordano Bruno, impedendo il passaggio a chiunque

MESSINA – Ogni mattina, ogni giorno, i cittadini messinesi che si spostano a piedi sanno che per gran parte del tragitto da percorrere dovranno fare zig zag tra marciapiede e strada. Ogni mattina, ogni giorno, messinesi in carrozzina, chi ha problemi a deambulare, genitori, zii e nonni con passeggini, devono fare una grande fatica per non essere investiti dalle auto in transito, perché non possono usare il marciapiede a causa di altri messinesi. Ed è successo anche stamattina in via Giordano Bruno.

Due motociclette abbastanza ingombranti sono state parcheggiate, uno al fianco dell’altra, proprio sul marciapiede, a un passo dagli stalli per moto che costeggiano la strada. Una barriera che ha indisposto molti cittadini, che hanno segnalato il fatto alla redazione, perché non tutti sono riusciti a “sfruttare” il poco spazio lasciato dai due mezzi. E, in realtà, non è neanche giusto farlo: perché è il pedone a doversi adattare allo spazio “lasciato” libero e non il motociclista a dover rispettare le regole?

6 commenti

  1. GiuseppeDaMessina 17 Gennaio 2023 12:21

    Vi posso assicurare di aver visto anche auto della polizia municipale fare lo slalom tra auto in sosta vietata e doppia fila … e la scorsa settimana transitando nei pressi del cimitero e attiguo mercato comunale ho segnalato a due agenti di servizio al vicino incrocio la lunga coda creatasi a causa della doppia fila di una decina di auto; ma per risposta ho solo ricevuto: ” se siamo qua non possiamo essere là” … Si deve capire se sia un problema di carenza di organico, di mancanza di volontà politica o altro …

    20
    0
    1. Diciamo che la politica della amministrazione non è troppo intransigente nei confronti di chi non si ammazza di lavoro o vuole semplicemente vivere tranquillamente la propria giornata lavorativa..

      3
      0
  2. Vincenzo Ricciardi 17 Gennaio 2023 15:17

    Vigili urbani??

    10
    7
    1. In effetti invece di tempostretto potevano telefonare ai vigili

      7
      6
  3. MA NON AVETE NIENTE DA FARE.

    2
    1
  4. Ognuno ha quello che si merita! Il messinese è incivile e sporco. E si merita un corpo di polizia municipale adeguato non all’altezza.

    2
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007