"Tram sì-tram no", ma c'è una terza ipotesi: il filobus - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Tram sì-tram no”, ma c’è una terza ipotesi: il filobus

“Tram sì-tram no”, ma c’è una terza ipotesi: il filobus

martedì 25 Settembre 2018 - 08:19
“Tram sì-tram no”, ma c’è una terza ipotesi: il filobus

Il consigliere comunale Libero Gioveni lancia una soluzione che potrebbe mettere d'accordo le due "fazioni"

Mentre in città si scatena il dibattito sul futuro del tram e tra quanti lo vogliono mantenere e chi lo vuol cancellare, s’inserisce la proposta del consigliere comunale del Pd Libero Gioveni

“Nell'attuale dibattito "tram si, tram no" dovrebbe inserirsi anche un'altra ipotesi su cui si potrebbe discutere e che fatte tutte le valutazioni tecniche ed economiche propedeutiche del caso, potrebbe rappresentare in prospettiva futura una valida alternativa al tram: il FILOBUS!"

Gioveni lancia questa idea che, spiega, risulta praticata in parecchie città italiane grandi e piccole, le cui Amministrazioni hanno deciso di concretizzare in sostituzione delle vetture del tram considerate lente, rumorose e perché creavano anche vibrazioni fastidiose per i palazzi adiacenti.

“L'idea dei filobus potrebbe essere considerata una soluzione ottimale sotto tutti i punti di vista (maggiori velocità e silenziosità, nessun problema di vibrazioni, veicoli leggeri ed ecologici, manutenzione minima rispetto alla costosa tranvia)-continua- Questa possibile operazione o investimento da farsi finanziare dalla comunità europea al pari di tanti altri comuni andrebbero eseguiti nel rispetto dell’ambiente grazie ad una bassissima percentuale di inquinamento, con l'ulteriore vantaggio, se si dovesse optare per i filobus ibridi, che questi verrebbero alimentati a batterie, non avendo quindi nemmeno bisogno di una linea aerea continua di alimentazione”.

Il consigliere suggerisce al sindaco di valutare l’ipotesi che avrebbe anche il vantaggio di essere una sorta di “mediazione” tra i due fronti

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. MessineseAttenta 25 Settembre 2018 11:59

    Tram o filobus, gli elettori di de luca vogliono tornare a parcheggiare in terza o quarta fila.
    Niente altro.

    0
    0
  2. MessineseAttenta 25 Settembre 2018 12:04

    de luca vuole la privatizzazione dell’ATM e la società c’è già!!!!!!!!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007