Quali sono le temperature ideali per la conservazione del vino? - Tempostretto

Quali sono le temperature ideali per la conservazione del vino?

Redazione

Quali sono le temperature ideali per la conservazione del vino?

Tag:

venerdì 12 Novembre 2021 - 07:01

Temperature ideali per vini bianchi, rossi e rosati

Il desiderio degli appassionati di vini è quello di avere una cantina dove poter conservare le bottiglie preferite. Non sempre però si può disporre di una cantina da utilizzare a questo scopo, ma per fortuna esistono soluzioni adeguate che permettono di conservare perfettamente il vino in casa e alla temperatura adeguata.

Una delle più innovative è la cantina incasso, un vero e proprio mobile che si inserisce con stile ed eleganza in qualsiasi contesto. Per chi desidera avere più bottiglie a disposizione può optare per una cantinetta vino 12 bottiglie, ideale per creare un piccolo assortimento fra bianchi, rossi, rosati e quant’altro.

Queste cantine frigo sono regolabili nella temperatura e permettono di conservare i vini come se fossero dentro una vera e propria cantina. Ma quali sono le temperature ideali per conservare i vini? Scopriamolo di seguito.

Temperature ideali per vini bianchi, rossi e rosati

In genere i vini bianchi vanno conservati ad una temperatura compresa tra gli 8 e gli 12°C, un valore più basso di come vanno conservati solitamente i vini rossi.

Questi ultimi, infatti, vanno conservati a una temperatura compresa tra i 12 e i 16°C, ma alcuni vini particolari necessitano di una temperatura un po’ più bassa, dai 10 ai 12°C. Nel complesso, comunque, la temperatura non deve mai superare i 18-20°C, o scendere sotto gli 11°C.

Invece, per quanto riguarda spumanti e i prosecchi, vanno conservati ad una temperatura ancora più bassa dei vini bianchi, infatti i valori possono scendere fino agli 4-6°C. Nel caso dei vini franciacorta, acquisiscono un gusto migliore se vengono conservati ad una temperatura di 6-10°C, ideale per esaltarne il sapore e le caratteristiche.

I valori appena indicati sono da considerare come nella media, e non si riferiscono in modo specifico ai vari tipi di vino, sia che si tratti di rosso o di bianco. Per questo motivo è fondamentale tenere conto anche dei valori consigliati dai produttori, che si possono rilevare sull’etichetta della bottiglia, ma anche di altri fattori che influiscono nel garantire un miglior apprezzamento dei vini.

Un parametro da considerare, infatti, è l’età del vino, determinante nello stabilire il valore della temperatura ideale per conservarlo. Ad esempio, un vino rosso leggero necessita di una temperatura inferiore di uno o due gradi rispetto a quella che richiede un vino rosso corposo.

Allo stesso modo, un vino rosso giovane va conservato ad una temperatura inferiore di circa 2°C rispetto ad un vino rosso maturo.

Nel caso dei vini, vanno conservati rispettando le regole indicate per la conservazione dei vini bianchi. E’ dunque ideale per i vini giovani scegliere un valore di temperatura compresa tra i 10 e i 12°C, mentre per quelli maturi e robusti va benissimo un valore oscillante dai 12 ai 14°C.

Invece, i vini novelli vanno conservati a temperature più rigide perché sono poveri di tannini, e non perdono la loro struttura. Per precauzione, comunque, si consiglia di conservarli ad una temperatura che va dai 12 ai 14°C.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007