Sconfitta al quinto per l'Amando Volley sul campo del Terrasini - Tempostretto

Sconfitta al quinto per l’Amando Volley sul campo del Terrasini

Redazione

Sconfitta al quinto per l’Amando Volley sul campo del Terrasini

domenica 20 Novembre 2022 - 11:40

La rimonta delle santateresine dell'Amando Volley si ferma sul più bello. Terrasini in questa stagione è un'esperta di tiebreak

TERRASINI – Quinta gara su cinque in questo campionato che il Duo Rent Terrasini porta le sue avversarie al tie-break. Ad essere imbrigliata nella lotteria del quinto parziale stavolta è toccato all’Amando Volley di Santa Teresa che, dopo aver raddrizzato una gara cominciata male portandosi sul 2-2, ha ceduto di schianto nel quinto set. 

Nel complesso le locali hanno meritato la vittoria. Sono apparse più grintose, hanno forzato in determinati frangenti e sono state premiate. Troppi, al contrario, i pallonetti proposti dagli avversari che non hanno inciso contro una squadra ben schierata in difesa. Amando resta una squadra con buone soliste ma che sembra mancare di comunicazione tra i reparti e che sembra aver smarrito quell’animo, quella particolare grinta “da sangue agli occhi”.

Come in ogni trasferta, le santateresine sono state incitate per tutta la gara da una sportivissima rappresentanza degli Eagles che hanno suonato e cantato per tutta la durata della partita ricevendo gli applausi delle atlete a fine contesa.

Terrasini – Amando Volley 25-22 30-28 12-25 20-25 15-9

Avvio incoraggiante del primo set per le ospiti (1-5) con Benny Bertiglia in grande spolvero con tre punti già all’attivo. Poi la lenta risalita delle padrone di casa (un muro vincente della Vescovo fissa il parziale sull’8-7). Le locali non mollano più la posizione di vantaggio portandosi anche sul 21-18. La parità raggiunta sul 21-21 grazie ad alcuni attacchi fuori della Biccheri fa ben sperare le santateresine che invece cedono sul finale. E’ la palleggiatrice Baruffi, dapprima con un risolutivo secondo tocco e poi con un muro sulla Bertiglia, che chiude il parziale (25-22).

Seconda frazione molto equilibrata. Come nella prima, avvio più favorevole per le ospiti, poi raggiunte, e costante testa a testa fino alla fine. Si va ai vantaggi. Dopo tre set ball per le palermitane e due per le ospiti, le locali sfruttano a dovere il loro quarto set ball (dopo l’ace della Miceli, la conclusione a segno della Biccheri) e chiudono un lunghissimo set.

Terzo set senza storia. Sul 6-12 mister D’Accardi ha speso già i suoi discrezionali. La frazione, prende una piega talmente chiara che il mister palermitano ne approfitta per far rifiatare alcune delle titolari gettando nella mischia Gabriele, Merler e Bruno in luogo di Vescovo, Baruffi e Biccheri. Cecchini e Bertiglia mettono il sigillo al set per un perentorio 12-25.

Partono bene le ospiti nel quarta frazione raggranellando quei tre-quattro punti di vantaggio che porteranno in dote fino alla fine del set. Ace della Cecchini per il 19-23 che poi però sbaglia il servizio. Gli ultimi due punti per un definitivo 20-25 si materializzano grazie a Benny Bertiglia e ad un pallonetto piazzato fuori da Aurora Vescovo.

Nel quinto set padrone di casa più determinate e più coraggiose. Rimontano l’iniziale svantaggio (1-4), si portano in parità (6-6) e prendono il largo. Le ospiti realizzano solo altri tre punti, tutti da accreditare alla Nielsen, mentre le padroni di casa sulle ali dell’entusiasmo e con una Biccheri incontrastata (cinque i suoi punti totali nel set, di cui gli ultimi quattro) vincono a mani basse set e partita.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007