Il Seguenza a corto di aule. Sel Messina sostiene la causa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Seguenza a corto di aule. Sel Messina sostiene la causa

Claudio Panebianco

Il Seguenza a corto di aule. Sel Messina sostiene la causa

lunedì 21 Settembre 2015 - 22:04
Il Seguenza a corto di aule. Sel Messina sostiene la causa

La Federazione Provinciale di Sel Messina ha deciso di appoggiare la protesta portata avanti da genitori e studenti del Liceo Seguenza per ottenere nuove aule dove fare lezione. Il gruppo politico ha criticato lo sviluppo del piano d'azione proposto dalla Provincia e soprattutto il suo svolgimento

Ha fatto decisamente eco la protesta che nella giornata di ieri ha coinvolto genitori ed alunni del Liceo Seguenza. Il gruppo di manifestanti ha infatti chiesto risposte, con un sit – in davanti i locali della Provincia, riguardo la disponibilità di aule dove svolgere lezione, visto il sovraffollamento della sede centrale (1500 attualmente gli studenti) e la spada di Damocle rappresentata dall'interruzione del contratto d'utilizzo della succursale di Cristo Re.

La storia si è conclusa con una fine che ha momentaneamente soddisfatto gli elementi coinvolti: la sede aggiuntiva di Cristo Re verrà utilizzata ancora per il prossimo semestre, il tempo di avere a completa disposizione le nuove aule da utilizzare, locate nel plesso del Maurolico (zona ex Antonello). Il day after si presenta però carico di nuove opinioni, provenienti anche dal mondo della politica. La Federazione Provinciale di Sel Messina ha infatti deciso di sostenere pienamente la lotta dei ragazzi, mostrando tutto il proprio appoggio nei confronti dei genitori e degli alunni.

Nel comunicato si legge come il coordinamento fosse al corrente dell'intera faccenda, conoscendo il piano d'azione, annunciato nel Marzo scorso: "donare" 17 aule dello stabile Maurolico alle esigenze del Liceo Seguenza, avviando lavori vari di adattamento. "Scopriamo invece che in data 7 settembre", si legge nella nota stampa di Sel, "in una comunicazione presente sul sito web della Provincia, ma non inviata alle autorità scolastiche, che non solo questi lavori non sono stati eseguiti, ma che le classi assegnate si sono notevolmente ridotte, coincidendo con le aule dell'ex Antonello, che la Provincia è disponibile (si sa che d'estate non si lavora) a far eseguire i lavori mentre si proroga per un trimestre la sede staccata di Cristo Re".

E' chiaro, infine, il pensiero del gruppo messinese di Sel, "La nostra riflessione in merito a questa vicenda", concludono, "è che da molto tempo la cronica carenza di aule in questa città non viene affrontata secondo l'obiettivo politico-amministrativo di garantire il sacrosanto diritto allo studio degli alunni, ma si fa di questa apparente carenza (infatti le aule ci sono) strumento di potere politico, tanto che ciò che per principio deve essere garantito, viene infine e faticosamente concesso sotto il ricatto dell'emergenza, e con forme di comunicazione autoreferenziali. Auspichiamo quindi che le legittime aspettative di una comunità scolastica così importante e popolosa, possano essere soddisfatte con trasparenza ed equilibrio, perché il potere politico non dimentichi di essere, esso stesso, strumento di educazione dei nostri giovani, riguardo a tempi, modalità e trasparenza del proprio esercizio".

Claudio Panebianco

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. ANNO 2015 DOPO ANNI 45 DI LOTTE STUDENTESCHE DI SINISTRA OCCUPAZIONI SEMPRE DI SINISTRA, ORA C’E’ SEL. MA, PER FAVORE FATE I SERI AVETE ROVINATO LA SCUOLA ITALIANA COL 6 POLITICO, AVETE RIDOTTO LA SCUOLA COME UN ISTITUTO POLITICO DI SINISTRA, L’ITALIA NON HA PIU’ UNA SCUOLA SERIA PREPARATA E COMPETITIVA. I SEL VI RICORDATE QUANTE SCUOLE CHIUSE SCIOPERI (IL SABATO!!!), QUANTE DISTRUZIONI BOTTIGLIE MOLOTOV BARRICATE, GLI ORGANIZZATORI SONO ONOREVOLI, EX PRIMO MINISTRO (BOMBA MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA), GIORNALISTI DI FAMA NAZIONALE, MA NON INTERNAZIONALE, RICCHI BENESTANTI VESTITI FAVOLOSI RICCHEZZA IN C/C BANCARIO, VILLA VIAGGI, E GLI ALTRI IDIOTI CHE VI SEGUIVANO? POVERI E DISOCCUPATI. E ORA APPOGGIATE MA CHE DITE E’ DAL 1968 CHE C’E’ FUFFA

    0
    0
  2. ANNO 2015 DOPO ANNI 45 DI LOTTE STUDENTESCHE DI SINISTRA OCCUPAZIONI SEMPRE DI SINISTRA, ORA C’E’ SEL. MA, PER FAVORE FATE I SERI AVETE ROVINATO LA SCUOLA ITALIANA COL 6 POLITICO, AVETE RIDOTTO LA SCUOLA COME UN ISTITUTO POLITICO DI SINISTRA, L’ITALIA NON HA PIU’ UNA SCUOLA SERIA PREPARATA E COMPETITIVA. I SEL VI RICORDATE QUANTE SCUOLE CHIUSE SCIOPERI (IL SABATO!!!), QUANTE DISTRUZIONI BOTTIGLIE MOLOTOV BARRICATE, GLI ORGANIZZATORI SONO ONOREVOLI, EX PRIMO MINISTRO (BOMBA MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA), GIORNALISTI DI FAMA NAZIONALE, MA NON INTERNAZIONALE, RICCHI BENESTANTI VESTITI FAVOLOSI RICCHEZZA IN C/C BANCARIO, VILLA VIAGGI, E GLI ALTRI IDIOTI CHE VI SEGUIVANO? POVERI E DISOCCUPATI. E ORA APPOGGIATE MA CHE DITE E’ DAL 1968 CHE C’E’ FUFFA

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007