Taormina "Città che legge", un patto per la promozione della lettura e del territorio - Tempostretto

Taormina “Città che legge”, un patto per la promozione della lettura e del territorio

Redazione

Taormina “Città che legge”, un patto per la promozione della lettura e del territorio

venerdì 18 Novembre 2022 - 07:44

L’inserimento nell’elenco della città di Taormina consentirà di partecipare a bandi e progetti di lettura attivati dal Centro per il libro

TAORMINA – Taormina ha ottenuto la qualifica di “Città che legge” 2022-23, grazie alla candidatura inviata lo scorso mese di luglio, in risposta all’avviso pubblico lanciato dal Centro per il libro e la lettura e dall’Anci (Associazione Nazionale comuni italiani).

A darne comunicazione, è stata l’assessora alla Cultura del comune di Taormina, Francesca Gullotta. “Tra i requisiti, novità rispetto ai bienni precedenti – spiega l’amministratrice – anche l’aver già stipulato un Patto per la lettura che coinvolgesse nella promozione della lettura le realtà del territorio”.

L’inserimento nell’elenco della città di Taormina consentirà di partecipare a bandi e progetti di lettura attivati dal Centro per il libro e la lettura. “Inoltre, a breve – chiosa Gullotta – tanti nuovi libri e nuove attrezzature arriveranno nella nostra biblioteca comunale, grazie alle nostre istanze relative al finanziamento del Mic (Contributo alle biblioteche per acquisto libri. Sostegno all’editoria libraria 2022) e al decreto numero 2809/22 della Regione siciliana assessorato regionale dei beni culturali e dell’identita’ siciliana.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007