Evade dai domiciliari, arriva la polizia, va a casa e dice di non esser uscito - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Evade dai domiciliari, arriva la polizia, va a casa e dice di non esser uscito

Evade dai domiciliari, arriva la polizia, va a casa e dice di non esser uscito

mercoledì 17 Ottobre 2018 - 09:20

La Polizia di Stato arresta due pregiudicati per evasione. Agli arresti domiciliari, sorpresi in strada a fumare erba

Uno ha precedenti per furto, l'altro addirittura per omicidio, incendio e associazione mafiosa. Erano ai domiciliari ma ieri sera sono stati visti dai poliziotti in strada a chiacchierare con altre persone e fumare marijuana.

Uno dei due due si è nascosto sotto un'auto in sosta ed è stato facilmente visto dagli agenti. L'altro è scappato a casa, si è cambiato gli abiti e ha accolto gli agenti col fiatone, provando a convincerli che non si era mosso.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, saranno entrambi giudicati stamani con rito direttissimo.

Tag:

Un commento

  1. Ma…cmq non sono questi i controlli …

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x