Casello di Villafranca: anche la Regione chiede l'annullamento del pedaggio - Tempostretto

Casello di Villafranca: anche la Regione chiede l’annullamento del pedaggio

Santi Cautela

Casello di Villafranca: anche la Regione chiede l’annullamento del pedaggio

mercoledì 19 Settembre 2018 - 08:27
Casello di Villafranca: anche la Regione chiede l’annullamento del pedaggio

Si aggiunge un altro step alla battaglia per l'annullamento del pedaggio al casello di Villafranca considerato anche dall'Assessore Falcone un "tratto di tangenziale messinese"

All'Assemblea Regionale Siciliana è la volta delle mozioni al governo e infatti si è discussa in aula ieri la mozione Catalfamo che chiedeva al governo un tavolo tecnico al fine di discutere con i vertici del Cas la soppressione del pedaggio autostradale del tratto Messina – Villafranca Tirrena.

La mozione ha come primo firmatario il capogruppo di Fratelli d’Italia Antonio Catalfamo e porta la firma anche dell’On. Elvira Amata e di Luigi Genovese. L’Assessore alle Infrastrutture Marco Falcone si è detto disponibile a valutare l’annullamento del pedaggio autostradale, considerando le osservazioni della mozione, come ad esempio il fatto che il casello di Villafranca sia in territorio del Comune di Messina e ha ribadito come “la decisione ora passa alla Direzione Generale delle Concessioni Autostradali del Ministero delle Infrastrutture al quale ci siamo rivolti per autorizzare poi il Cas ad annullare il pedaggio sia per San Gregorio che per Villafranca Tirrena.”

Successivamente a questa valutazione il Cas potrà quindi procedere all’annullamento. L’Onorevole Catalfamo ha quindi commentato: “Siamo soddisfatti di questo primo risultato, il governo regionale ha accolto le nostre preoccupazioni in difesa dell’utenza e ha inviato al Ministero la richiesta per l’annullamento. I cittadini di Messina potranno presto risparmiare il pagamento del pedaggio di un euro e venti nella tratta tra Messina e Villafranca. Per il momento esprimiamo soddisfazione per un traguardo che vogliamo condividere con tutti i cittadini e le associazioni che hanno portato avanti questa battaglia e che ringraziamo per la determinazione e supporto.”

Tag:

Un commento

  1. Non succederà mai. Piuttosto lo chiudono. Avrebbe troppe ripercussioni, in primis le autolinee e RFI che dovranno rivedere il costo della corsa che ad oggi è di 2,50€. Per non toccare l’aumento del flusso da e per Messina già pesantemente congestionato.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007