Trent'anni di Fumettomania, a Barcellona doppia mostra per celebrare il traguardo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Trent’anni di Fumettomania, a Barcellona doppia mostra per celebrare il traguardo

Gianluca Santisi

Trent’anni di Fumettomania, a Barcellona doppia mostra per celebrare il traguardo

domenica 21 Novembre 2021 - 07:05

Fumetti, foto e poster ripercorrono la storia dell'associazione. All'ex stazione ferroviaria anche l'anteprima di Anthropocene

Il 14 maggio 1991 nasceva, a supporto della fanzine cartacea, “Fumettomania”, realtà che opera a livello nazionale senza mai dimenticare le attività nell’ambito della propria sede operativa siciliana a Barcellona Pozzo di Gotto. Per festeggiare il traguardo dei trent’anni di attività, nei locali dell’ex Stazione Ferroviaria, oggi “Seme D’arancia”, al primo piano, è stata inaugurata una mostra che resterà aperta fino a domenica 28 novembre. “È una esposizione – racconta il presidente di “Fumettomania Factory”, Mario Benenatiche segna il ritorno alla normalità dopo il complesso periodo legato all’emergenza covid. Una mostra ricca di opere a fumetti, di foto, di poster, con oltre 60 cornici esposte in tre ampie stanze. I visitatori potranno percorrere trent’nni di attività, di passione, di incontri con autori di fumetti, di festival e mostre specialistiche tenutesi in giro per l’Italia, grazie anche al ricco apparato storico-narrativo”.

Gli autori esposti sono, in ordine cronologico: Piero dall’Agnol, John Bolton, Carlo Ambrosini, Mark Badger, David Mazzuchelli, Bryan Talbot, Gallieno Ferri, Bernet, Giò Brusca, Kelley Jones, Simone Bianchi, Roberto De Angelis, Fred, Gianni Freghieri, Otto Gabos, Gimenez, Jerry Robinson, Giuseppe Orlando, Alessio Spataro, Francesco Ferrari, Alfonso Font, Giuseppe Camuncoli, Vanna Vinci, Maurizio Ribicchini, Laura Scarpa, Francesca Follini, Panif, Francesco Conte, Michele Penco, Roberta Sakka, David Lloyd, Ignazio Piacenti, Lelio Bonaccorso, Giuliano Piccininno, James O’Barr, Jill, Thompson, Silver, Giada Perissinotto, Enrique Breccia, Lele Corvi, Elisabetta Barletta.

Al piano terra degli stessi locali, una bella sorpresa: l’anteprima mondiale della mostra collettiva Anthropocene (progetto multidisciplinare, artistico, didattico e culturale), che si terrà a maggio 2022 a Barcellona Pozzo di Gotto e in forma itinerante in varie città italiane e straniere.

In tutto sono presenti 18 opere su 50 che stanno già suscitando molto interesse, a cura di Maria Celeste Arena, Mary& ryan Talbot, Marco Sonseri&Rosario Riginella, Michela De Domenico, Anna Leotta, Riccardo Guardone, Sean Michael Wilson&Akiko Shimojima, Donatella Manna, Gino Vercelli, Scott Hampton&Jennifer Lange, Maurizio Gemelli, Michele Rubini, Val Romeo&Daniela Cendamo, Lelio Bonaccorso, Jack Teagle e Emiliana Kampilan, quest’ultimi due dal progetto inglese “Ten Years to Save the World”, che diventa parte integrante di Anthropocene.

Lo scorso 13 novembre si è tenuta la festa per i 30 anni di “Fumettomania”, con tanti ospiti e autori di fumetti, come i messinesi Lelio Bonaccorso, Val Romeo, Michela De Domenico, Maurizio Gemelli e lo scrittore e antropologo romano Damiano Gallinaro, che hanno raccontato con intensità e passione le loro opere realizzate per Anthropocene.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x