Accesso al mare negato a Torre Faro. Sanò: “Dopo un anno tutto fermo” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Accesso al mare negato a Torre Faro. Sanò: “Dopo un anno tutto fermo”

Redazione

Accesso al mare negato a Torre Faro. Sanò: “Dopo un anno tutto fermo”

mercoledì 14 Novembre 2018 - 13:39
Accesso al mare negato a Torre Faro. Sanò: “Dopo un anno tutto fermo”

L'ex consigliere di circoscrizione auspica un intervento dell’Amministrazione Comunale, affinché liberi e renda facilmente accessibili i passaggi esistenti

È trascorso più di un anno dal sopralluogo, avvenuto la mattina del 7 giugno del 2017 alla presenza del sottoscritto, dell’assessore alle Politiche del mare Sebastiano Pino, degli uomini della Capitaneria di Porto, i Primi Marescialli Carlo Pagliaro e Tommaso Baluci e di uno dei proprietari dei terreni incriminati per aver impedito l’accesso al mare di via Torre Bianca.

Rendere fruibili gli accessi

L’obiettivo del sopralluogo prevedeva l’individuazione degli accessi già esistenti, la formalizzazione della volontà, da parte del generoso proprietario, di donare al Comune di Messina una piccola porzione del proprio terreno e l’impegno dell’esponente della giunta Accorinti a renderli tutti fruibili in sicurezza, soprattutto ad anziani e disabili, oggi tristemente discriminati dallo stato dei luoghi.

Il proprietario, dopo essersi reso conto dell’esistenza di ben quattro varchi, si era dichiarato disponibile, comunque, a cedere una piccola porzione del proprio territorio, ma solo dopo l’intervento di ripristino degli attuali accessi ad opera del Comune di Messina, che ad oggi non è mai avvenuto. In quell’occasione, insieme all’assessore Pino e agli uomini della Capitaneria di Porto, proseguendo il loro sopralluogo, si era individuato un altro possibile varco da rendere nuovamente disponibile alla collettività, come previsto dal PUDM (piano utilizzo demanio marittimo).

Misurarsi con la realtà

Oggi come allora, sono convinto che, purtroppo, sia necessario operare un distinguo tra il piano ideale ed il piano reale.

Idealmente ho sempre sognato che l’affaccio al mare di tutta la costa, e non solo di quel piccolo tratto, venisse riconsegnato ai cittadini, creando punti panoramici e zone attrezzate dove compiere attività ricreative e sportive, come proposto anche in occasione del P.I.C.O. all’assessore Sergio De Cola e come mi sento di riproporre alla nuova Amministrazione.

La triste realtà, invece, mi impone, in questo frangente, di auspicare un intervento dell’Amministrazione Comunale, che liberi e renda facilmente accessibili i passaggi esistenti e previsti dal PUDM, dando la possibilità anche a chi è affetto da patologie che non consentono una corretta deambulazione, di godere dell’ultimo bene non tassato, il mare e chissà che un giorno i sogni non possano diventare realtà, e in luogo di recinzioni e manufatti abusivi, possa sorgere uno dei più bei punti panoramici della città.

Con la speranza, che la situazione possa essere presa a cuore dalla nuova giunta e, soprattutto, portata a compimento, porgo cordiali e fiduciosi saluti

Giuseppe Sanò

guarda qui il video di Tempostretto sul mare negato

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007