Le tantissime segnalazioni di degrado da ogni parte della città. FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Le tantissime segnalazioni di degrado da ogni parte della città. FOTO

Ma. Ip.

Le tantissime segnalazioni di degrado da ogni parte della città. FOTO

Ma. Ip. |
mercoledì 01 Agosto 2018 - 05:12
Le tantissime segnalazioni di degrado da ogni parte della città. FOTO

Al nostro numero Whatsapp, il 366 8726275, segnalazioni quotidiane di degrado tanto nelle periferie quanto in centro città

Buche, liquami, erbacce, rifiuti, tombini e marciapiedi rotti. Segnalazioni che arrivano da ogni angolo della città, tanto dalle periferie quanto dal centro, al nostro numero whatsapp, il 366 8726275, al quale è possibile inviare ogni tipo di indicazione, meglio se correlata da foto.

"Da più di un mese – scrive un lettore – una buca segnalata da un semplice new jersey, in via Ugo Bassi, in pieno centro". Poi "in un condominio in via Reggio Calabria ad angolo con via Salandra, i liquami vengono scaricati direttamente in strada. Sono mesi che va avanti cosi". Sulla Strada Panoramica dello Stretto, sul belvedere che è spesso meta di coppiette, "fine della strada con salto nel vuoto. Chiudere l'ingresso subito!".

Ancora, la "spiaggia adiacente al Riva Club di Contemplazione è una discarica di bottiglie di birra intere e rotte". Si prosegue con "due tombini del mercato Sant'Orsola, dove più volte sono cadute persone – scrive un nostro lettore -. Abbiamo sollecitato che qualcuno venisse ad aggiustare ma a quanto pare non gliene frega a nessuno".

Cumuli di rifiuti sulla strada che porta alla Stazione di Tremestieri. Poi altro degrado in centro città: "marciapiede inesistente con annessa vegetazione mediterranea e discarica integrata all'incrocio tra via Industriale e via Trieste"; "la città è ormai ostaggio dei topi è dell'incuria", in viale Boccetta 33; mentre in via Napoli la solita discarica di ingombranti gettati da incivili. E' una vergogna il lungomare del Ringo: "Sporcizia ovunque – scrive l'ex consigliere della V circoscrizione, Marcello Cannistraci -, barche disordinate e abbandonate, gazebi fatiscenti sparsi sulla spiaggia, senzatetto di cui nessuno si occupa, mentre i giochi per i bambini sono stati tolti perché tutti rotti e mai più rimessi".

E queste sono solo le segnalazioni di ieri, martedì 31 luglio. Un cliché che si ripete tristemente ogni giorno, che ci auguriamo possa servire a chi di competenza per vedere dove intervenire. Un mese per invertire questo trend è troppo poco per chiunque, anche per l'amministrazione De Luca. La speranza è che, nell'arco dei cinque anni, la nuova amministrazione riesca a far meglio delle precedenti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x