Cartelle Imu 2013, code e disagi per i cittadini. Il Comune: accertamento necessario. IL VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Cartelle Imu 2013, code e disagi per i cittadini. Il Comune: accertamento necessario. IL VIDEO

Cartelle Imu 2013, code e disagi per i cittadini. Il Comune: accertamento necessario. IL VIDEO

venerdì 11 Gennaio 2019 - 15:19

MESSINA 11 GENNAIO 2019 – Messinesi in fila all'ufficio tributi del Comune per contestare le cartelle Imu relative al 2013. Da Palazzo Zanca chiedono il pagamento, a chi già non ha provveduto , dell’Imu per la seconda casa e della cosiddetta “mini Imu”, dovuta anche per la prima casa qualora la rendita catastale, al netto delle detrazioni, superi la soglia minima. Molti cittadini ritengono di non dover pagare il tributo richiesto dal Comune e numerosi si presentano negli uffici del viale San Martino a chiedere spiegazioni e compilare un modulo prestampato per il reclamo. Tutti si dicono arrabbiati per la perdita di tempo ed il disagio subito.

Sono più di 20 mila in totale i contribuenti interessati dall'accertamento avviato dal Comune, finalizzato al aggiornare la banca dati e a combattere l'evasione fiscale. Quelle partite dagli uffici del viale San Martino in realtà non sono cartelle “impazzite", ma una procedura necessaria per accertare la situazione di molti contribuenti. “Stiamo facendo un lavoro scrupoloso, incrociando i vari dati. Non vorremmo creare disagi ai cittadini, ma stiamo procedendo con l’acquisizione di tutte le informazioni necessarie per far sì che i cittadini siano in regola" commentano dagli Uffici.

Le interviste di Danila La Torre

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007