Croce attraversa la strada bendato. Un "gioco" per parlare di barriere sensoriali a Messina VIDEO - Tempostretto

Croce attraversa la strada bendato. Un “gioco” per parlare di barriere sensoriali a Messina VIDEO

Giuseppe Fontana

Croce attraversa la strada bendato. Un “gioco” per parlare di barriere sensoriali a Messina VIDEO

venerdì 13 Maggio 2022 - 13:37

Hanno partecipato anche i giornalisti, chi da accompagnatore e chi da non vedente. Il candidato sindaco ha definito l'attraversamento stradale "una roulette russa"

di Giuseppe Fontana e Silvia De Domenico

MESSINA – Il candidato sindaco della coalizione di centrodestra, Maurizio Croce, bendato e accompagnato da Eleonora Urzì Mondo e Maurizio Pagano, entrambi candidati al Consiglio comunale con Ora Sicilia, ha passeggiato lungo piazza Cairoli e superato l’incrocio di via Tommaso Cannizzaro. Un “gioco”, quello organizzato da Urzì Mondo e Pagano, che nasce come una dimostrazione, ma soprattutto un grido d’allarme per una città che non dimostra la giusta attenzione nei confronti di chi è portatore di disabilità.

Croce: “Una roulette russa”

I due candidati al Consiglio comunale hanno chiesto di partecipare anche alla stampa locale, chi nelle vesti di accompagnatore e chi di non vedente, per far toccare con mano ai giornalisti una realtà che quotidianamente tanti messinesi vivono. Impossibile, in effetti, attraversare l’incrocio senza rischiare tanto. “Una roulette russa” l’ha definita Croce, e così sembra. Non essendoci semafori sonori è impossibile per i non vedenti attraversare incolumi, sapere quando fermarsi e quando passare. E a questo si aggiungono le condizioni della strada, pericolosa per il passaggio dei binari rialzati e per l’asfalto sconnesso, e la rampa per disabili con al centro un bel palo con segnale stradale annesso.

Urzì Mondo e Pagano: “Si parla poco di barriere sensoriali”

Rischi e pericoli su cui i candidati Eleonora Urzì Mondo e Maurizio Pagano hanno voluto accendere i riflettori: “Abbiamo voluto fare un gioco che però è qualcosa di serissimo. Deve essere formativo. Abbiamo cercato di traumatizzare non solo voi ma una cittadinanza intera. Potremmo essere non eletti ma voi giornalisti restate e bisogna sensibilizzare su questi argomenti. Si parla pochissimo di barriere sensoriali e pensate che questo non è uno degli incroci più pericolosi della città”. Una priorità “di cui bisogna parlare sempre e non soltanto in campagna elettorale”.

10 commenti

  1. Disabili, baraccati, una piccola corte dei miracoli a disposizione della campagna elettorale.

    5
    3
  2. Attraversa bendato anche per non vedere lo scempio che circonda la piazza Cairoli.

    4
    3
  3. Ma quante cose ci s’inventa per arraffare consensi😂😂😂

    6
    0
  4. Speriamo che bendato non sbatta contro un palo, o magari sbatta contro Basile, potrebbe farsi male.

    6
    1
  5. Già siamo al paranormale……
    Ha iniziato a giocare……
    Ma di concreto????

    6
    1
    1. Nstwviva il duce 14 Maggio 2022 14:17

      Di concreto il nulla.

      3
      1
  6. Ogni giorno tanti ciechi ed ipovedenti per svolgere in autonomia determinate esigenze rischiano la vita. Io da ipovedente giornalmente mi trovo determinati ostacoli, fioriere, tavoli, sedie, pannelli pubblicitari senza che nessuno pensi alla ns. mobilità.
    Purtroppo Messina non è accessibile ai non vedenti. Manca di tutto dai semafori alle fermate dei bus, etc.

    3
    0
  7. …ahh ahhaaahh…..io rido da morire…cosa si è disposti a fare per la pagnotta…ma dove ha vissuto fino adesso..mi sembra jucas casella che cammina sui carboni..ahahah

    6
    1
  8. Spero vivamente che nn salga lui come sindaco …non sai cmq nulla della cecità e della disabilità.Non incanti nessuno!!!!

    8
    1
  9. Cominciamo con le buffonate; a posto siamo, cosa si fa per prendersi i voti…

    4
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007