mongiuffi melia
D’Agostino è stato sorpreso nella propria abitazione mentre cercava di disfarsi di un pugno di cartucce calibro 380 tentando di lanciarle dal bancone della cucina.
Giovedì, 10. Agosto 2017 - 18:45
Scritto da: Ve. Cro.
Categoria: Jonio


Sarebbero stati dei vecchi dissapori a spingere il cinquantaduenne Sebastiano Giovanni D’Agostino ad impugnare una pistola e sparare tre colpi verso una macchina con dentro due persone a lui note.
Si è chiuso in meno di 12 ore il cerchio sull’episodio avvenuto stanotte a Mongiuffi Melia, lungo la Strada Provinciale 11, all’altezza di contrada Incenso. A raccontare ai carabinieri quanto accaduto, poco dopo gli spari, sono state proprio le due vittime. Quando i militari della Stazione locale sono intervenuti, una di loro aveva il gomito sanguinante, ferito di striscio da uno dei proiettili esplosi.

I due hanno raccontato che si trovavano in macchina e stavano facendo rientro a casa quando, all’altezza di contrada Incenso, hanno notato il 52enne D’Agostino che li attendeva. Poi i tre colpi di pistola di cui due si sono conficcati nella macchina ed uno ha forato lo sportello colpendo di striscio il gomito di una delle vittima.

Le ricerche sono scattate all’istante. Mentre i Carabinieri di Mongiuffi Melia accompagnavano il ferito alla Guardia Medica, le altre pattuglie giunte di rinforzo da Giardini Naxos e da Taormina si mettevano sulle tracce dell’aggressore. D’Agostino è stato sorpreso nella propria abitazione mentre cercava di disfarsi di un pugno di cartucce calibro 380 tentando di lanciarle dal bancone della cucina. Bloccato, è stato portato nel Carcere di Gazzi in stato di fermo, poi convalidato, con l’accusa di tentato omicidio. Nella sua casa è stata anche trovata una pistola non legalmente detenuta. L’auto su cui viaggiavano le vittime è stata invece messa sotto sequestro per i rilievi del caso. (Ve. Cro.)

COMMENTI

Accedi o registrati per inserire commenti.

Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina - Editrice Tempo Stretto S.r.l., Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina
Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione. Danila La Torre vice coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it - tel 090.9018992 - fax 090.2509937
P.IVA 02916600832- - n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007