Bando assunzioni al Comune entro dicembre, conto alla rovescia in Consiglio - Tempostretto

Bando assunzioni al Comune entro dicembre, conto alla rovescia in Consiglio

Marco Olivieri

Bando assunzioni al Comune entro dicembre, conto alla rovescia in Consiglio

Tag:

venerdì 18 Novembre 2022 - 19:00

I dubbi di Pd e soprattutto Ora Sicilia sull'accelerazione richiesta dal sindaco

MESSINA – Bando assunzioni al Comune di Messina. Per poter avviare le procedure in vista delle prime 600 assunzioni, il Consiglio comunale deve rinunciare all’unanimità ai 20 giorni previsti per analizzare il bilancio. Solo così, ha spiegato il sindaco Federico Basile, il provvedimento potrà approdare in aula prima del 10 dicembre e il bando non slitterà al 2023. Sono dunque giorni decisivi perché, dopo il parere favorevole di Fratelli d’Italia, come opposizione, Partito democratico e Ora Sicilia prendano una decisione. Una volta incassato il “sì” di tutti e 32 consiglieri, a discutere subito in aula il bilancio, occorrerà pure il parere favorevole della commissione ministeriale Cosfel. Una commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, il cui parere diventa decisivo dato che il Comune di Messina si trova in una situazione di procedura di riequilibrio.

Ora Sicilia verso il “no”, il Pd riflette

Andando via da Palazzo Zanca, il consigliere Felice Calabrò (Pd) rimanda ai prossimi giorni, a partire da lunedì in commissione, un’analisi del provvedimento, in vista di una decisione finale. Da parte sua Giandomenico La Fauci (Ora Sicilia) conferma i dubbi sull’accelerazione: “In questo momento riteniamo, votando no, che prevalga la necessità di studiare bene il bilancio ma ci prendiamo alcuni giorni per comunicare la decisione finale”. Il consigliere tiene a precisare che far slittare l’avvio dei bandi, per prendersi più tempo in modo da studiare le carte, non sarebbe un cataclisma. Il piano assunzioni partirà di sicuro nel 2023 ma per il sindaco accelerare sarebbe un segnale significativo.

Di recente, Basile, che ha anche la delega al Bilancio, ha dichiarato a Tempostretto: “Le assunzioni del Comune? Abbiamo adottato in Giunta il piano del fabbisogno decennale del personale. Si tratta di un comparto importante che prevede oltre 600 assunzioni e che deve essere approvato dalla Commissione per la stabilità degli enti locali. Siamo stati confortati a Roma sui contenuti del piano. Sono sicuro che entro dicembre usciranno i bandi e nel 2023 potremo procedere con queste assunzioni. Le procedure saranno lunghe. Che un Comune assuma 600 persone a tempo indeterminato, dopo trent’anni, è davvero unico o raro. Sono ruoli per noi importanti, in un’ottica di riorganizzazione della macchina amministrativa”.

Come anticipato a settembre, tra funzionari, tecnici e polizia municipale il Comune dovrebbe, nell’ottica del sindaco, dovrebbe immettere figure chiave per il suo funzionamento. E in più, in una città depressa, il solo annuncio delle assunzioni rappresenta anche un forte richiamo simbolico.

Articoli correlati

Un commento

  1. scusate , il bando non parte, se non viene prima discusso x “la ripartizione posti”.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007