Brindisi-Messina, il nervosismo costa caro a Piana: due giornate

Brindisi-Messina, il nervosismo costa caro a Piana: due giornate

Simone Milioti

Brindisi-Messina, il nervosismo costa caro a Piana: due giornate

Tag:

lunedì 04 Marzo 2024 - 17:12

Il secondo portiere biancoscudato è stato espulso dalla panchina poco dopo l'ora di gioco. Il giudice sportivo lo sanziona, non sarà disponibile per Crotone e Benevento

MESSINA – Una splendida vittoria del Messina a Brindisi, un 3 a 1 che consacra Marco Zunno, che sembra non aver più voglia di smettere di segnare, e lancia i biancoscudati quasi fuori dalla lotta per la salvezza che arriverà con certezza con qualche punto in più. L’ambiente biancoscudato con i suoi tesserati non si sbilancia, mostrandosi ancora un po’ scaramantico ma è conscio che l’obiettivo è ormai ad un passo.

Tra qualche giornata si potrà anche iniziare a pensare ai playoff ma intanto restando con i piedi per terra e guardando alla sfida infrasettimanale di mercoledì col Crotone va certificata l’assenza tra i calciatori utilizzabili di Edoardo Piana. Il vice di Fumagalli, che presentandosi era molto interessato alle ammonizioni di Ermanno, si è reso protagonista di un momento di nervosismo contro un avversario. Andando testa con testa contro di lui dalla panchina, rosso diretto estratto dall’arbitro Centi e adesso arriva il provvedimento del giudice sportivo che lo sanziona con due giornate di squalifica “in quanto, giocatore di riserva si alzava dalla panchina afferrando con forza un avversario alla nuca, senza conseguenze”.

Gli altri provvedimenti del giudice sportivo

Ammoniti anche Dumbravanu, Polito, Fumgalli e Frisenna, quest’ultimo entra in diffida e dovrà stare attendo e non ricevere un cartellino giallo pena la squalifica automatica nella gara che seguirebbe. Nella stessa situazione del centrocampista anche Manetta, Salvo, Pacciardi.

Da vedere anche se mister Giacomo Modica cambierà qualcosa nello schieramento iniziale per dare riposo a qualcuno visto che poi domenica c’è una trasferta pesante da fare a Benevento. Pacciardi è tornato ad allenarsi in gruppo ma non è ancora al top e non gioca ormai da settimane, Firenze rientrerà dalla squalifica ma ha bisogno di ritrovare ritmo partita, prima era stato infortunato.

Ci sono scelte da prendere e poco tempo, la sfida è in programma al Franco Scoglio tra due giorni, 6 marzo, alle ore 18:30. Ripresa questa mattina la preparazione in vista della gara. Hanno lavorato tutti tranne Pacciardi che ha svolto differenziato ma ha aumentato i carichi di lavoro. Domani mattina prevista la rifinitura al Marullo e a seguire la conferenza stampa del mister.

Articoli correlati

2 commenti

  1. Spero che Fumagalli si renda conto che, con il portiere di riserva assente per squalifica, non sia il caso di farsi neanche solo ammonire….

    0
    0
  2. Gesto irresponsabile di Piana che merita anche una sanzione dell’ ACR.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007