Brolo. Democrazia partecipata, definita la graduatoria dei progetti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Brolo. Democrazia partecipata, definita la graduatoria dei progetti

Lorenzo Crivillaro

Brolo. Democrazia partecipata, definita la graduatoria dei progetti

lunedì 28 Dicembre 2020 - 18:15
Brolo. Democrazia partecipata, definita la graduatoria dei progetti

Il sindaco Laccoto: "Pronti ad assecondare la voglia dei cittadini di essere protagonisti"

BROLO – Il progetto che prevede di realizzare pensiline per i bambini che aspettano lo scuolabus, ha ottenuto più voti tra le due proposte finaliste ammesse a votazione del bando di Democrazia Partecipata, secondo il regolamento deposto dal Comune di Brolo. Con l’approvazione della Giunta di questo progetto, si conclude il percorso che riguarda la Democrazia Partecipata, approvato lo scorso marzo dal Consiglio Comunale di Brolo. L’altra proposta finalista, riguardava la realizzazione di un percorso si valorizzazione turistica del paese.

Le parole del sindaco Laccoto

Il sindaco di Brolo, Giuseppe Laccoto, ha commentato con orgoglio sia la partecipazione al Bando che la grande partecipazione della cittadinanza: “Per Brolo si è trattato della prima esperienza di Democrazia Partecipata una forma di coinvolgimento della cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune su cui la nostra Amministrazione aveva puntato. Il riscontro significativo, sia in termini di qualità di proposte, tutte e sette davvero meritevoli di realizzazione, sia nel notevole numero di voti giunti per la scelta definitiva sui due progetti finalisti, testimoniano la voglia di essere protagonisti da parte dei cittadini nelle scelte della cosa pubblica. E noi siamo pronti ad assecondarle. Per questo, cercheremo di realizzare anche con fondi del bilancio comunale tutte le sette proposte giunte nel 2020. Al tempo stesso, l’attenzione in termini di partecipazione sul bando della Democrazia Partecipata ci inducono a proporre al Consiglio Comunale alcune modifiche al Regolamento della Democrazia Partecipata per il 2021. Vorremmo, infatti, per il prossimo anno, ammettere alla votazione popolare tutti i progetti presentati, e cercare di realizzare almeno tre proposte: crediamo che sia il miglior modo di valorizzare le idee della comunità e di incentivare il coinvolgimento della cittadinanza”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x