Genovese jr: "Io alla Lega? Fantasie di esclusi frustrati. Non busso a nessuna porta" - Tempo Stretto

Genovese jr: “Io alla Lega? Fantasie di esclusi frustrati. Non busso a nessuna porta”

Rosaria Brancato

Genovese jr: “Io alla Lega? Fantasie di esclusi frustrati. Non busso a nessuna porta”

mercoledì 08 Maggio 2019 - 17:12
Genovese jr: “Io alla Lega? Fantasie di esclusi frustrati. Non busso a nessuna porta”

E' Genovese junior a intervenire sulle indiscrezioni dei voti del gruppo al candidato leghista Attaguile

Alla fine, dopo una serie di dichiarazioni ed anche di frecciate, arriva il comunicato di Luigi Genovese che rispedisce al mittente quelle che definisce fantasie di qualche escluso frustrato (il riferimento, sebbene non esplicito è al responsabile degli Enti locali della Lega Sicilia Fabio Cantarella). Nei giorni scorsi il tam tam della campagna elettorale aveva dato spazio alla scelta del gruppo Genovese di votare Angelo Attaguile, sia perché in chiara direzione anti-Forza Italia sia per via dei rapporti di antica conoscenza tra l’ex sindaco di Messina e l’ex parlamentare catanese oggi candidato alle Europee. Per quanto la consistente mole di voti del gruppo Genovese piaccia a tutti i partiti, sono subito scattati i distinguo ed i “vade retro” rispetto ad un cognome ingombrante a causa delle condanne e dei processi in corso.

Dopo l’intervento dei vertici della Lega in Sicilia che hanno chiarito “porte sbarrate ai trasformisti” e le dichiarazioni di Attaguileun conto sono i rapporti politici un altro le amicizie. Forse qualcuno ha mal digerito la mia candidatura”è la volta del deputato regionale Luigi Genovese, figlio di Francantonio, tagliare corto sulle polemiche.

Io alla Lega?- scrive Genovese junior– Solo speculazioni e fantasie alimentate da qualche esponente frustrato per l’esclusione dalla lista per le Europee. Non ho mai pensato di aderire alla Lega. Qualche indiscrezione giornalistica, evidentemente infondata, è bastata per innescare uno sconcertante valzer di dichiarazioni alimentato da personaggi che hanno provato goffamente ad utilizzare il mio cognome per provare a darsi un tono. L’unico elemento realistico di questa vicenda paradossale è il mio rapporto di amicizia con l’on. Angelo Attaguile. Tanto è bastato per stimolare speculazioni di ogni sorta ed alimentare gelosie e faide interne a me totalmente estranee, dinamiche dalle quali emerge l’indiscutibile frustrazione di chi, evidentemente, non ha digerito l’esclusione dalla lista stilata dal Carroccio per le Europee, e di conseguenza la scelta dei vertici di puntare proprio su Angelo Attaguile”.

Genovese respinge ogni accusa di trasformismo ricordando di essere stato eletto nel 2017 nel centro destra e di essere ancora in questa coalizione e si dichiara sconcertato dalla spregiudicatezza di chi, bocciato al momento della predisposizione delle liste, usa la comoda strada del moralismo. Ribadisce di non aver mai incontrato il commissario leghista in Sicilia Stefano Candiani né altri vertici regionali o nazionali.

E’ inquietante ritrovarsi nel bel mezzo di una contesa tra esponenti di un partito a me totalmente estraneo. Smentisco ogni ipotesi di adesione alla Lega. E ricordo, a chi si è premurato di affermare che “le porte della Lega sono chiuse” per Genovese, che il sottoscritto non ha mai bussato né a quella né ad altre porte

Un commento

  1. Marcus Tullius Cicero 8 Maggio 2019 20:51

    Probabilmente, PERCHE’ lo vedono giovane ed inesperto. Capita, in una città come la nostra, cosi’ piena di “buccazzeri”. Ci siamo dovuti sorbire anche quest’altra leggenda metropolitana. Quale sarà la prossima ? E’ possibile che non si capisca (voglia o debba CAPIRE) che anche un giovane, come in questo caso, ha il pieno diritto di compiere il suo percorso di crescita nella politica, senza che gli si vengano attribuiti orientamenti che, culturalmente e storicamente, non gli possono mai e poi mai essere propri ? E quanto a lungo dovremo sorbirci la monotona solfa “Genovese ha fatto questo, Genovese a fatto quello, Genovese qui, Genovese li’, etc, etc …. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!! NON SE NE PUO’ PIU’ , DAVVERO. Io, voglio sentire, invece, parlare di programmi, di idee, di prospettive per il futuro, pensate per i nostri figli e per la nostra città. QUANDO DEVO ASPETTARE ANCORA ??? OPPURE DOVRO’ ISCRIVERE I MIEI FIGLI FUORI MESSINA E FARLI STUDIARE E LAVORARE FUORI ?????

    0
    8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007