Germanà: "Da Basile incapacità a spendere i fondi, si ritiri”

Germanà: “Da Basile incapacità a spendere i fondi, si ritiri”

Redazione

Germanà: “Da Basile incapacità a spendere i fondi, si ritiri”

Tag:

lunedì 20 Maggio 2024 - 22:45

L'affondo dell'ex alleato: il senatore leghista ora candidato alle Europee

MESSINA – Dopo la nota critica del sindaco Basile nei confronti del governo e del ministro Fitto, arriva l’affondo dell’ex alleato Nino Germanà, senatore della Lega e candidato alle Europee. Dichiara Germanà: “Invito il sindaco Federico Basile a riflettere seriamente sulla sua visione di rigenerazione urbana e sulla scandalosa incapacità di spendere i fondi già assegnati. Basile ha dimostrato in maniera eclatante la totale inadeguatezza della sua amministrazione nella gestione dei fondi pubblici. Ha già perso i fondi del Pon 2014-2020, restituendo una prima quota di 19 milioni di euro. Ma non è tutto: sono stati revocati i finanziamenti per i Piani di rigenerazione urbana, tra cui progetti fondamentali come la Città del Ragazzo e Torre Morandi, per un totale di oltre 100 milioni di euro, a causa della sua inabilità a rispettare il vincolo del Pnrr di chiusura a giugno 2026”.

Continua il senatore: “Con il decreto legge n. 60 del 7 maggio 2024, il ministro Fitto è intervenuto per evitare la restituzione dei fondi Pnrr per i Comuni come Messina che non hanno dimostrato capacità di spesa. Il tutto  garantendo una copertura finanziaria con il Pon Plus 2021-2027 e revocando tali fondi ai Comuni inadempienti. Questo significa che progetti vitali come l’I-Hub, il parcheggio del Fosso, la Forestazione urbana, la scuola Cannizzaro Galatti, i progetti e i servizi di Messina Social City e tutta la programmazione tanto sbandierata da questa amministrazione non vedranno mai la luce”.

“Nessuna rigenerazione urbana e gestione disastrosa”

Evidenzia Germanà: “È chiaro che il sindaco non ha la minima idea di cosa significhi una vera rigenerazione urbana. I parcheggi sono stati posizionati in modo casuale, senza alcun riguardo per l’impatto devastante sul commercio locale. Le politiche di sostegno ai commercianti sono state ridicole, limitandosi a concerti costosi che non hanno avuto alcun effetto positivo sulla fuga dei giovani o sull’economia locale. La città è in ginocchio, soffocata da una gestione disastrosa che ha portato solo sprechi e fallimenti. Ha improvvisamente cambiato idea sul Ponte, ma non per una riflessione approfondita o per un cambiamento delle circostanze oggettive. No, Basile ha cambiato idea semplicemente perché Cateno De Luca ha cambiato idea per una precisa strategia elettorale. Questo comportamento è inaccettabile per chi dovrebbe guidare la città con decisione e indipendenza”.

E ancora: “È evidente che il primo cittadino non è in grado di prendere decisioni autonome e ponderate per il bene della nostra comunità. La sua mancanza di leadership e la sua incapacità di formulare una visione coerente stanno portando la nostra città verso l’inevitabile declino. Basile deve rendersi conto del danno irreparabile che ha causato. La sua incapacità e visione miope ha trasformato la città in un deserto economico e sociale. È ora che prenda atto delle sue responsabilità e si ritiri, permettendo a qualcuno più competente di risollevare questa città dal baratro in cui è precipitata”.

Basile prepara la replica

Il sindaco conta di rispondere domani al senatore ma tiene a sottolineare che “nel decreto legge Coesione c’è scritto qualcosa di molto grave: il ministero può prendere i fondi e comunicarlo al singolo Comune. Salta insomma l’azione di concerto”.

Articoli correlati

6 commenti

  1. Germanà è tempo di raccogliere il seminato anche per te..
    Ci vediamo alle europee.

    61
    43
  2. I messinesi devono sapere la verità urge un confronto Basile Germana’

    22
    8
  3. Germanà, saresti così cortese da elencare le cose che hai fatto TU per Messina?

    35
    12
  4. meglio tardi che mai BRAVO GERMANA’ gli altri sembrano ancora dormire

    5
    6
  5. Germanà invece ha le idee chiare: affossare definitivamente Messina col ponte

    6
    7
  6. Sig. Lillo il senatore Germana’ ha fatto tanto per Messina, ma pensandoci bene non ricordo niente. L’unica cosa su cui sono d’accordo con Germana’ è l’incapacità di Basile.

    4
    5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007