Giornata contro la violenza sulle donne. Tante iniziative a Messina, ecco quali - Tempostretto

Giornata contro la violenza sulle donne. Tante iniziative a Messina, ecco quali

Redazione

Giornata contro la violenza sulle donne. Tante iniziative a Messina, ecco quali

giovedì 24 Novembre 2022 - 08:16

Il lungo programma di appuntamenti

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999. Si celebra il 25 novembre in memoria delle sorelle Patria, Minerva e Maria Teresa Mirabal, uccise in Repubblica Dominicana il 25 novembre 1960 per ordine del dittatore Rafael Trujillo.

A Messina, come ogni anno, sono tante le iniziative in programma. Ecco quali.

Policlinico

Il Policlinico “G. Martino” di Messina aderisce, come ospedale del network Bollini Rosa, alla seconda edizione dell’(H)-Open Week, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Giovedì 24 e venerdì 25 Novembre, dalle 9 alle 13, al padiglione A, reparto di Psichiatria, al piano rialzato, ci sarà la possibilità di avere colloqui gratuiti psicologici e psichiatrici, con consulenze anche del servizio sociale, dedicati alle problematiche di coppia. Per partecipare è necessario prenotare telefonando al numero 090.2212093 dalle 9 alle 13. L’obiettivo è quello di agire in un’ottica di prevenzione per avere maggiore consapevolezza anche rispetto a quei “campanelli di allarme” che è bene imparare ad ascoltare per riconoscere in tempo comportamenti che spesso sfociano poi in gravi fenomeni aggressivi.

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e rappresenta un giorno significativo poiché agisce sulle vittime come effetto motivazionale nella ricerca di un supporto esterno, in questa settimana Fondazione Onda vuole dare un aiuto attivo per proteggere e supportare le donne in difficoltà. I servizi offerti sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it dove è possibile visualizzare l’elenco dei centri aderenti con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione. Per accedere al motore di ricerca basta cliccare sul banner “Consulta i servizi offerti” posto in Home Page.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, di DonnexStrada, Fondazione Libellula, e Rifiorire Insieme E.T.S. e con il contributo incondizionato di Aurobindo Pharma Italia, Boheringer Ingelheim Italia, Havas Life Italy e Korian.

Palazzo Zanca arancione

Si svolgerà venerdì 25 novembre prossimo, alle ore 18 a Piazza Unione Europea, la cerimonia
d’illuminazione di Palazzo Zanca di arancione in occasione della “Giornata Internazionale della violenza sulle Donne”. La Fidapa sezione di Messina, sempre accanto alle donne, è promotrice, come ogni anno, di questa iniziativa, con un momento di raccoglimento in ricordo di tutte le donne vittime di violenza. Il sindaco di Messina Federico Basile ha sposato l’iniziativa e sarà presente insieme all’assessora Alessandra Calafiore e al consigliere comunale Dario Carbone. Una rappresentanza della Fidapa sez. Messina sarà presente con la presidente Susy Pergolizzi.

Università

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, venerdì 25 novembre, a partire dalle ore 17 nell’Aula Magna dell’Ateneo si terrà la presentazione del libro “Francesca- Storia di un amore in tempo di guerra” di Felice Cavallaro (ed. Solferino). All’incontro, organizzato dall’Ateneo in collaborazione con la Prefettura di Messina, prenderanno parte il Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea e la Prefetta Cosima Di Stani, interverranno la magistrata Maria Teresa Arena, Adriana Malignaggi e Gaia Vizzini; sarà presente l’autore. Nel corso della presentazione saranno consegnati i premi di laurea dedicati alla memoria della prof.ssa Maria Antonella Cocchiara. Alle 19, nell’atrio del rettorato, alla presenza dell’autore Gilberto Dominick, sarà inaugurata la mostra fotografica “Violata” con la regia di Giovanna Manetto. Infine, alle ore 21 presso il Teatro Vittorio Emanuele, si terrà lo spettacolo di danza “Core mio”, a cura della Compagnia delle Arti Visive.

Le iniziative della Polizia

La Questura di Messina aderisce in prima linea alla campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere “Questo non è amore”, con un fitto calendario di attività di prossimità volte ad informare e sensibilizzare cittadine e cittadini sulla tematica e sugli strumenti di tutela e protezione delle vittime di violenza. In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il prossimo venerdì 25 novembre, a Messina ed in ciascun comune sede di Commissariato di Pubblica Sicurezza, saranno presenti punti informativi presieduti da personale della Polizia di Stato, congiuntamente ad associazioni e centri anti-violenza presenti sul territorio.

Verrà distribuita l’ultima edizione della brochure “Questo non è amore” e saranno indicati i contatti utili per prevenire o contrastare ogni forma di violenza sulle donne. Anche quest’anno la brochure diffonde consigli utili, statistiche ed una serie di dati che permettono di focalizzare i “fattori di rischio” e le “vulnerabilità”, consentendo alle donne di comprendere in che modo difendersi, superando la paura di essere giudicate, la vergogna di raccontare episodi della propria vita privata e, soprattutto, il timore di rimanere sole.

Nel corso della giornata si terranno incontri della Polizia di Stato con gli alunni di alcuni istituti scolastici a Messina ed in provincia. In particolare, a Messina, i poliziotti incontreranno gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Verona Trento” che, terminato l’incontro, raggiungeranno i punti informativi dislocati in città. Insieme agli agenti della Questura di Messina, i giovani aiuteranno a veicolare il messaggio di quanto sia importante denunciare e chiedere aiuto.

Nella stessa giornata di venerdì 25 novembre, a Patti i poliziotti di quel Commissariato incontreranno gli alunni del Liceo Classico e, successivamente, del Liceo Scientifico cittadino. A Barcellona Pozzo di Gotto, i poliziotti di quel Commissariato parteciperanno ad un incontro organizzato dal Centro Antiviolenza “Frida Kahlo” presso l’Auditorium Parco Urbano Maggiore. Infine, a Nizza di Sicilia, presso il locale Auditorium, la Polizia di Stato parteciperà ad un incontro degli alunni dell’I.C. di Santa Teresa di Riva e di Roccalumera, al termine del quale saranno premiati i migliori elaborati del concorso dal titolo “Esprimi il tuo pensiero contro la violenza” indetto dal Centro Antiviolenza “Al tuo fianco”. Nella stessa giornata del 25 novembre – in adesione all’iniziativa “Orange The World” – verranno simbolicamente illuminate le sedi degli Uffici di Polizia di Messina.

Esfo

Venerdì 25 novembre ore 10 presso la sede della scuola Esfo, Ente superiore di formazione e orientamento, in Via Como is. 34/C, si potrà partecipare ad un momento fortemente simbolico ma non conclusivo di un percorso appena iniziato, che ha come obiettivo la sensibilizzazione degli allievi contro la violenza sulle donne. Il tutto è stato concretizzato, cercando di lasciare dei segni tangibili e duraturi nel tempo, quale la realizzazione di un angolo dedicato e l’attivazione di uno “Sportello ascolto”, che verrà inaugurato in questa occasione, con la finalità di stare al fianco dei nostri allievi, accompagnandoli nella loro crescita. Interverranno Federico Basile, sindaco del comune di Messina, Alessandra Calafiore, assessora alle politiche sociali, e Moira Caselli, psicologa psicoterapeuta familiare.

La Cisl installa una panchina rossa a Ritiro

Una panchina rossa in memoria delle donne vittime di violenza. A promuoverla è il Coordinamento Donne della Cisl di Messina che venerdì 25 novembre, alle 15.30, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulla Donna, installerà una panchina rossa presso il Centro Polisportivo Giovanni XXIII in via Palermo a Ritiro.

Il programma prevede i saluti del segretario generale Antonino Alibrandi e gli interventi della Coordinatrice Donne Cisl Messina, Ranali Warnakulasuriya, della Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Messina e Consulente di Fiducia Università di Messina Mariella Crisafulli, dell’autrici del libro “Alessandra … no end .. storia di un femminicidio” Francesca Spadaro e le conclusioni della segretaria della Cisl Sicilia Rosanna La Placa.

Il Coro Maurolico lancia il video “Canterà”

In occasione della Settimana Internazionale della lotta contro la violenza sulle donne, il Coro Maurolico il 24 novembre lancerà sui social un nuovo video musicale, “Canterà”, clip che nasce dalla fusione dei brani “Lei” e “Cantaré” del cantautore romano Alessandro Mannarino. Il medley, attraverso l’arrangiamento originale della maestra Agnese Carrubba e l’ambientazione ispirata al mito di Antigone, l’eroina greca che seguendo la legge del cuore e della pietas compie un atto di consapevole ribellione al potere, vuole essere un inno contro la violenza e l’oppressione di
ogni genere, un inno di liberazione e un canto di speranza affinché l’unione degli individui, come l’unione delle voci di un coro di giovani, possa promuovere l’armonia e il cambiamento verso un mondo migliore. Ancora una volta, dopo il successo del videoclip “I cento passi”, che ha avuto più di 150.000 visualizzazioni sui social, il Coro Maurolico si è impegnato ad affrontare un tema sociale forte e attuale partendo dalla propria identità di coro di un Liceo Classico siciliano, operando una armoniosa sintesi creativa tra la musica, la cultura classica e la valorizzazione della bellezza del territorio. Infatti le riprese del video sono state girate alle falde dell’Etna e al Teatro greco di Taormina, per gentile concessione del Parco archeologico di Naxos-Taormina.

Per quanto riguarda l’audio, le voci sono state registrate lavorando in presenza e a distanza con i singoli coristi e montando poi le registrazioni fatte, con il prezioso contributo della videomaker e regista Deborah Bernava. Con la produzione di questo nuovo video si conferma la sensibilità, la sinergia e la collaborazione di una squadra collaudata che, con il sostegno della comunità scolastica tutta, promuove l’attività corale del Maurolico: la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna De Francesco, la Maestra Agnese Carrubba, la Coordinatrice Prof.ssa Silvana Salandra, la videomaker Deborah Bernava, e i ragazzi che, come sempre, hanno accolto con entusiasmo il progetto e lo hanno interpretato con impegno e convinta immedesimazione.

Corte d’Appello

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, alle ore 10, si terrà presso l’Aula Magna della Corte d’Appello di Messina, l’evento “Violenza di genere: prevenzione ed effettività della tutela – l’importanza di «fare rete» compiti ed esperienze di Cug e Cpo”. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Messina e dal Consiglio e il CPO dell’Ordine degli Avvocati di Messina e promossa dall’Assessorato alle Pari Opportunità, in sinergia con il Cpo dell’Ordine degli Avvocati, nasce dalla volontà di far conoscere e connettere le realtà dei Cug (Comitato unico di garanzia) e Cpo (Comitato pari opportunità) presenti nel territorio comunale. “L’evento, in quanto assessora alle Pari opportunità e componente del Cug del Comune di Messina – evidenzia Liana Cannata – nasce dalla necessità di fare rete per confrontarci su quelle che possono essere le best practice e raggiungere insieme, al meglio, quelle che rientrano tra le azioni positive prefissate dagli stessi”.

“Proprio in occasione della ricorrenza del 25 novembre, la nascita di questa rete si è concretizzata con la realizzazione di questo primo evento, ed auspico – conclude l’Assessora Cannata – che giungano ulteriori richieste di adesione alla rete da parte di altri Comitati esistenti sul territorio comunali”. Il programma della giornata prevede, alle ore 9.30, presenti il Sindaco Federico Basile e la Prefetta Cosima Di Stani, un momento di raccoglimento sulla scalinata di Palazzo Piacentini in ricordo delle vittime di violenza e corredato nell’Atrio del Tribunale dall’esposizione di alcune Tavole della mostra “Violate” donate dall’artista Lelio Bonaccorso alla campagna “Posto occupato”. Interverranno altresì, il Presidente f.f. della Corte d’Appello di Messina Sebastiano Neri, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Messina Domenico Santoro, la Presidente del Comitato Opportunità del COA di Messina Cettina Miasi, e la Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Messina Mariella Crisafulli; e l’ideatrice di “Posto Occupato” Maria Andaloro. I lavori saranno introdotti dall’Assessora Cannata e moderati da Maria Adelaide Merendino delegata alla Formazione del CPO presso il COA di Messina; mentre in qualità di relatori interverranno, Daniela Novarese docente e componente CUG Unime e Maria Pagano consigliera COA Messina e componente CPO del COA di Messina. All’evento parteciperanno anche l’ASP Messina, e i CUG dell’Autorità di Sistema Portuale, della Città Metropolitana e della Camera di Commercio.

La multisala Apollo propone il corto “Violence”

La multisala Apollo celebra la giornata con il cortometraggio “Violence”, realizzato dal regista messinese Giovanni De Pasquale. Questo spot tratta il femminicidio senza azioni di violenza, dando risalto alle parole. Si racconta l’uccisione, con tre colpi di pistola, di una donna da parte del proprio partner a seguito di una colluttazione (solo in audio). Quattro donne, che hanno subito tutte lo stesso destino, parlano al proprio carnefice esternando riflessioni sulla violenza subita. Un epilogo, costituito da una lettera aperta, conclude il percorso. Il cast, tutto messinese, è formato da Angela Cundrò, Giada Vadalà, Nadia Scimone e Bia Carnabuci, così come i compositori della musica originale Domenico e Giuseppe Lanza. Il corto è in programma da venerdì 25 a domenica 27 novembre prima di tutti i film presenti nella programmazione.

Gli appuntamento del Cirs

Nell’ambito delle celebrazioni della giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, che segna anche l’avvio delle attività preparatorie alla Giornata Mondiale dei diritti umani, venerdì 2 dicembre alle 19.00 nella sede del Cirs di via Mons. Bruno 22 si terrà l’evento “Ali per volare- pace e libertà contro ogni violenza”. Il programma prevede uno straordinario percorso musicale live con Peppe Ruggeri – voce e chitarra, Fabio Conti – voce, flauto e armoniche, Ersilia Dolci – pianoforte, Laura Bruno – voce, Cettina Cardile – voce.

Nel corso dell’incontro anche la toccante testimonianza di Samaneh, una donna iraniana che oggi vive e lavora a Catania. L’evento si concluderà con una cena preparata da un cuoco d’eccezione: lo scrittore e sceneggiatore Mario Falcone, volontario del Cirs, che verrà coadiuvato dalle ragazze ospiti della casa famiglia gestita dall’ente. Per prenotare la propria partecipazione all’evento occorre chiamare il 327.4519881 dalle 9.00 alle 13.00.

Ma saranno tanti altri gli appuntamenti che vedranno il Cirs impegnato durante le manifestazioni organizzate per la giornata contro la violenza. Giovedì 24 novembre, alla scuola Leopardi la presidente Maria Celeste Celi relazionerà sulle attività del Cirs a sostegno delle donne nel convegno sul tema “La famiglia, la scuola, le istituzioni”.

Venerdì, 25 novembre, il Cirs sarà presente a piazza Cairoli dalle 9.00 alle 13.00 e a piazza Duomo dalle 16.00 alle 20.00 nei punti informativi allestiti dalla Questura di Messina nell’ambito dell’iniziativa “Questo non è amore”, allo scopo di sensibilizzare e informare contro la violenza. Sempre domani alle 21.30 al Teatro Vittorio Emanuele si svolgerà lo spettacolo di teatro-danza “Core mio”, a cura della Compagnia Arti Visive, il cui ricavato verrà devoluto anche al Cirs.

Lunedì 5 dicembre, infine, la presidente del Cirs Maria Celeste Celi interverrà con una sua relazione all’incontro organizzato per “Orange the world… in ME”, campagna di sensibilizzazione contro la violenza e per il rispetto dei diritti umani, che si terrà al Baby Pit Stop all’interno del Palacultura.

La Cgil

La Cgil Messina terrà alle 16, nella sede in via Peculio Frumentario, venerdì 25, un incontro di approfondimento sul tema del contrasto alla violenza e dell’azione per la promozione dei diritti delle donne.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007