Caso Ylenia, lieve sconto di pena in appello per Alessio Mantineo - Tempo Stretto

Caso Ylenia, lieve sconto di pena in appello per Alessio Mantineo

Alessandra Serio

Caso Ylenia, lieve sconto di pena in appello per Alessio Mantineo

giovedì 10 Gennaio 2019 - 17:36
Giudiziaria
Caso Ylenia, lieve sconto di pena in appello per Alessio Mantineo

Ha incassato un lieve sconto di pena in appello Alessio Mantineo, il giovane arrestato per aver tentato di bruciare la fidanzata Ylenia Bonavera. In Corte d’Appello oggi Alessio, 25 anni, è stato condannato a 10 anni di reclusione. Alessio è difeso dall’avvocato Salvatore Silvestro.

I giudici hanno infatti riconosciuto il tentato omicidio, facendo però cadere l’aggravante della premeditazione. Il PG Maurizio Salamone aveva invece chiesto il riconoscimento integrale del verdetto di primo grado, emesso a gennaio del 2018 dal Gup Salvatore Mastroeni, che in abbreviato lo aveva condannato a 12 anni, riconoscendo appunto la premeditazione. In quel processo l’Accusa aveva chiesto la condanna a 10 anni, il giudice era invece andato oltre riconoscendone altri due.

Una vicenda simbolo, quella di Ylenia, ricoverata in ospedale una sera dei primi giorni del 2017 con profonde lesioni al viso. Qualcuno le aveva bussato alla porta, le aveva lanciato benzina addosso poi un fiammifero acceso.

Soltanto la pronta reazione della ragazza, che si era schermata il viso con il braccio e indossava un pesante giubbotto,subito sfilato hanno impedito il peggio. Ylenia ha difeso a spada tratta in aula il fidanzato, negando di aver riconosciuto l’aggressore di quella notte.

I magistrati e la Polizia, però, non le credono.

Nell’immediatezza, a una vicina che l’ha soccorsa come al personale dell’ospedale, Ylenia ha infatti parlato dello scontro con Alessio. Successivamente però, a quattr’occhi con la Polizia, ha negato tutto.

Contro Alessio, inoltre, i filmanti delle telecamere di un distributore vicino casa della ragazza, che lo hanno immortalato a riempire un bidoncino di carburante, poco prima del fatto.

Per gli approfondimenti usa il tag QUI

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007