Roccalumera. Sversamento di liquami, la minoranza accusa la Giunta. La replica: "Il disagio è durato poco" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Roccalumera. Sversamento di liquami, la minoranza accusa la Giunta. La replica: “Il disagio è durato poco”

Carmelo Caspanello

Roccalumera. Sversamento di liquami, la minoranza accusa la Giunta. La replica: “Il disagio è durato poco”

domenica 10 Gennaio 2016 - 22:49
Roccalumera. Sversamento di liquami, la minoranza accusa la Giunta. La replica: “Il disagio è durato poco”

Fogna in via Vespucci e sulla spiaggia. Il problema è stato segnalato da alcuni residenti ed è divenuto un caso politico in seguito ad un comunicato dei consiglieri di minoranza. L'assessore Cisca respinge gli attacchi

Nuovo sversamento di liquami a Roccalumera lungo la via Amerigo Vespucci, alla periferia sud del paese, nelle adiacenze del torrente Pagliara. Il disagio è stato segnalato da alcuni residenti ed è divenuto un caso politico in seguito ad un comunicato dei consiglieri di minoranza (Rita Corrini, Giuseppe Melita, Ada Maccarrone, Antonella Totaro e Maia Grazia Saccà). “Ancora una volta – spiega il capogruppo Corrini – registriamo una fuoriuscita di fogna e notiamo che l’Amministrazione è assente e poco tempestiva.

Giovedì, la pioggia ha causato, in via Vespucci, la fuoriuscita dai tombini di fogna mista ad acqua piovana che ha continuato ad invadere indisturbata la sede stradale senza nessun intervento da parte dell’Amministrazione. Venerdì – prosegue Corrini – invece, si è verificato un vistoso sversamento di liquami che ha interessato l’arenile fino a lambire le acque del mare fino al pomeriggio”. In seguito alla segnalazione dei cittadini attraverso i social network, i consiglieri di opposizione si sono recati sul posto per un sopralluogo per constatare “i relativi e consequenziali problemi di natura igienico-sanitaria che ne scaturiscono, abbiamo avvisato l’Amministrazione per i dovuti provvedimenti”.

La minoranza si chiede come mai in occasione di piogge, anche di modesta entità “si registrano fuoriuscite dai tombini. Eppure – incalza il consigliere Melita – nei primi due anni dall’insediamento questa Amministrazione aveva rassicurato che con il finanziamento ereditato per il depuratore avrebbero risolto pure i problemi degli sversamenti fognari. Ma così non è”. L’assessore alla Manutenzione Elio Cisca ha spiegato che “lo sversamento fognario è avvenuto quando si stava procedendo alla manutenzione ordinaria delle due vasche di contenimento. Per fortuna si è intervenuti con celerità e la fuoriuscita dei liquami è durata poco tempo”.

Carmelo Caspanello

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007