Il Messina Volley si impone contro l’Iblea Legnami di Giarratana - Tempostretto

Il Messina Volley si impone contro l’Iblea Legnami di Giarratana

Redazione

Il Messina Volley si impone contro l’Iblea Legnami di Giarratana

venerdì 27 Maggio 2022 - 09:42

Nel primo dei due impegni ravvicinati in trasferta il Messina Volley ottiene il bottino pieno. Coach Cacopardo: "Aver chiuso in tre set è un vantaggio"

GIARRATANA – Vittoria esterna per il Messina Volley che, nel recupero della 22ª giornata del campionato di Serie C femminile, si impone per 3-0 contro l’Iblea Legnami di Giarratana. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo riescono ad imporre il proprio gioco con le attaccanti capaci di sfruttare le imbeccate dal regista e capitano Michela Laganà e la difesa ben diretta dal libero Ylenia Biancuzzo.

Prossimo impegno ravvicinato per le messinesi la sfida, domani sabato 28 maggio, contro il Modica. Al momento la classifica vede le atlete messinesi al sesto posto nel girone A con 34 punti. La salvezza non è in discussione, i playoff sembrano irraggiungibili, anche se il terzo posto può essere un obiettivo che dista solo quattro lunghezze.

Mister Cacopardo: “Buon approccio, risultato mai in discussione”

“Questa era una partita particolare – commenta mister Cacopardo a fine gara – in quanto rappresenta la trasferta più lunga in termini di tempo ed inoltre le condizioni ambientali della palestra determinato il gioco visto il troppo caldo. Secondo me abbiamo fatto un buon approccio però poi ci siamo adattati troppo all’avversario anche se non si è mai messo in discussione il risultato.

Se ogni partita deve fare parte di un percorso di crescita questo non deve avvenire ed è una cosa su cui dobbiamo migliorare. Fra due giorni andremo a giocare a Modica in un’altra trasferta molto lunga e vediamo come sarà la nostra reazione. Fra l’altro aver giocato soltanto tre set è una buona cosa e questo può essere un vantaggio se si giocano due trasferta lontane in poco tempo”.

Giarratana – Messina Volley 12-25 20-25 16-25

Giallo-blu subito avanti di ben 5 lunghezze con gli spunti di Sara Arena, Giulia Mondello e l’ace di Giovanna Biancuzzo, Mister Sammito chiama la pausa, che però non sortisce gli effetti desiderati con ancora Mondello e l’ace di Laganà a portare il gap fra le due squadre a +7 (0-7). Il Messina Volley cammina a testa bassa tanto da creare un nuovo break che gli consente di raggiungere il +16 (2-18). L’ace di Mondello concretizza il +17 (3-20), mentre le padrone di casa trovano la reazione per accorciare a -11 (9-20) con Caruso, Favitta e Malandrino. Il coach ospite chiama time-out ed al rientro G. Biancuzzo piazza il +13 (20-23). Il pallonetto di Sortino e l’ace di Malandrino riportano nuovamente a 11 (12-23) i punti di distacco fra le due compagini, ma G. Biancuzzo e Arena chiudono il parziale a favore delle peloritane (12-25).

Il secondo parte con il +3 (0-3) ospite con l’ace di Sortino a trovare subito il pari (3-3). Sempre Sortino porta avanti le padrone di casa a +3 (6-3) e si viaggia più meno con questo elastico fino al pari ospite firmato da G. Biancuzzo e l’ace di Chiara Raineri (10-10). Quest’ultima e ancora G. Biancuzzo da il doppio vantaggio per le giallo-blu (10-12). Il Messina Volley allunga ulteriormente timbrando il +5 (13-18) con Mondello e Raineri. Il gap fra le due squadre rimane pressappoco costante fino al 21-16 del Messina Volley firmato da Arena. Sammito chiama time-out e G. Biancuzzo traccia il +6 (16-22). Caruso e Carnibella annullano ben 3 set-point (20-24) con il pallonetto di capitan Laganà a chiudere il secondo set (20-25).

Sempre un pallonetto del capitano giallo-blu apre il terzo parziale (0-2), ma le locali trovano il pari con Carnibella. L’ace di Arena e tre palle a terra di Mondello piazzano il +3 (3-6) per il Messina Volley, con G. Biancuzzo e l’ace di Giulia Spadaro ad allungare a +6 (5-11). La pipe di Carnibella lancia il break delle padrone di casa che gli consente di accorciare a -3 (8-11). Si viaggia più o meno con questo gap fra le due squadre fino al +4 (12-16) ospite siglato dal pallonetto di Laganà. Altro break del Messina Volley con Mondello, G. Biancuzzo e Laganà a concretizzare il +7 (13-20). Il punto di G. Biancuzzo chiude la partita a favore del Messina Volley (16-25).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007