"Io, incastrata in un tombino rotto"

“Io, incastrata in un tombino rotto”

Segnalazione WhatsApp

“Io, incastrata in un tombino rotto”

martedì 27 Febbraio 2024 - 23:25

La segnalazione di una lettrice

Segnalazione WhatsApp al 366.8726275: “Giovedì scorso, verso le 8.30, venendo dalla via Pola verso il torrente Giostra, stavo per attraversare per andare in via Garibaldi. Ma, mettendo un piede in fallo, cadevo con tutta la gamba sinistra in un tombino mancante di una sbarra di ferro. Si sono fermati alcuni passanti che hanno chiamato subito il 118, i carabinieri e i vigili del fuoco, i quali hanno dovuto segare due sbarre per farmi uscire. Condotta all’ospedale Piemonte e sottoposta a raggi, i medici hanno riscontrato per fortuna non una rottura ma gonfiore e molte contusioni”.

Continua la lettrice: “Mi hanno prescritto riposo assoluto, gamba in trazione e ghiaccio per almeno sette giorni. Sono stata “fortunata” ma resta il fatto che il tombino era pericoloso. Per questo intendo denunciare il Comune per inadempienze. Ora è stato messo in sicurezza ma chissà da quanto tempo era in quelle condizioni e chi sa quando e se verrà sistemato. Mi farebbe piacere che voi lo segnalaste. Potrei anche mandarvi delle foto ma non lo faccio perché voglio mantenere l’anonimato. Non mi interessa la visibilità ma solo segnalare uno dei tanti disservizi della nostra bella – ma spesso lasciata nell’incuria – città. Va detto, per amore di verità, che qualcosa si sta muovendo e che spesso siamo noi cittadini a trattare male la nostra Messina”.

La foto è di repertorio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007