"L'(in)canto dei laghi", il corto della "Enzo Drago" di Messina premiato a Roma VIDEO

“L'(in)canto dei laghi”, il corto della “Enzo Drago” di Messina premiato a Roma VIDEO

Redazione

“L'(in)canto dei laghi”, il corto della “Enzo Drago” di Messina premiato a Roma VIDEO

Tag:

sabato 07 Ottobre 2023 - 10:02

Il cartone animato realizzato dalla 5B elementare e da alcuni alunni delle secondaria di I grado ha vinto il primo premio al Pet Carpet Film Festival

MESSINA – Il cartone animato “L’(in)canto dei laghi” realizzato dall’istituto comprensivo n. 7 “Enzo Drago” di Messina ha vinto il primo premio al Pet Carpet Film Festival. Il cartone animato, della durata di 8 minuti, è stato realizzato interamente dalla classe quinta sezione B della scuola primaria, plesso “Enzo Drago” e da alcuni alunni della scuola secondaria di I grado.

I ragazzi hanno ideato la storia, i dialoghi, i disegni, le musiche e hanno realizzato il doppiaggio e eseguito le musiche da loro create. La realizzazione del cartone animato è avvenuta durante la settimana di workshop “Cartoon School” iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso da MiC e MiM all’interno del progetto “Piccole Lanterne Magiche”.

Il Pet Carpet Film Festival è una rassegna internazionale di cortometraggi dedicata al mondo animale, impegnata nel sottolineare il valore di quell’affinità antichissima che lo unisce a quello umano. La premiazione, a cui gli studenti peloritani non sono potuti essere presenti, si è volta a Roma presso la Casa del Cinema sabato 7 ottobre.

“L'(in)canto dei laghi”

Il cortometraggio racconta la storia di Messina e le sue tradizioni culinarie attraverso il punto di vista dei laghi di Ganzirri e degli uccelli, migratori o stanziali. I primi, rappresentati simpaticamente padre e figlio, sono i fiori all’occhiello della città due ecosistemi con un “equilibrio delicato che va sempre rispettato” unici al mondo.

I secondi, gli uccelli, invece interagiscono con i laghi. La storia narrata vede i volatili migratori che, dopo aver assaggiato le prelibatezze della città, tra cui granita e arancino, sporcano i laghi finendo quasi per farli scomparire per sempre. Solo sul finale, capendo l’importanza che avevano sia per gli uccelli migratori e quelli stanziali, tutti quanti fanno uno sforzo pulendo e riportando all’antico splendore il pantano piccolo e il pantano grande.

Un commento

  1. RAGAZZI,BRAVISSIMI!!!!!!!👏👏👏👏👏👏👏👏 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏,l’ho guardato e ammirato sotto tutti gli aspetti🤩 ….. menzione speciale per la notevole bravura dei doppiatori che hanno reso l’ ascolto, oltre la visuale , DAVVERO molto piacevole ….. complimenti a tutti voi !!!!!!

    3
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007