"Messina delle meraviglie": la sfida dell'assessore Caruso tra turismo e cultura - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Messina delle meraviglie”: la sfida dell’assessore Caruso tra turismo e cultura

Rosaria Brancato

“Messina delle meraviglie”: la sfida dell’assessore Caruso tra turismo e cultura

venerdì 26 Giugno 2020 - 18:57
“Messina delle meraviglie”: la sfida dell’assessore Caruso tra turismo e cultura

35 itinerari culturali e turistici proposti da enti e associazioni a disposizione delle agenzie di viaggio. Obiettivo: costruire il turismo

L’idea è stata lanciata in modo che possa essere concertata prima ancora che condivisa. E’ stato l’assessore al Turismo Enzo Caruso a presentare l’idea nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca alle Agenzie di Viaggio ed a tutti gli operatori di settore che, dotati di licenza A e A/illimitata, possono costruire e promuovere pacchetti turistici in favore di Messina e del suo territorio. A disposizione, per costruire pacchetti su misura c’è un ricco elenco di offerte culturali e ambientali messe in rete dall’Assessorato.

35 percorsi culturali

Trentacinque percorsi culturali e turistici tra Musei, Palazzi storici, Chiese, Fortificazioni, escursioni sui Laghi di Ganzirri e sui Peloritani, immersioni subacquee, gite in carrozza, è infatti l’ elenco messo a disposizione da enti e Associazioni che da anni offrono ai turisti, senza una regia comune, in modo silenzioso ed autonomo itinerari e proposte.

Pronti al rodaggio

Il Covid ha rallentato la strategia e cambiato una serie di progetti ma l’importante è iniziare, consapevoli che la stagione 2020 sarà una sorta di rodaggio per il 2021, supportato dalla campagna promozionale che il Comune intende lanciare nel periodo 20 agosto – 20 settembre. Non era mai accaduto finora che gli operatori del settore venissero consultati per dare suggerimenti o segnalare criticità. L’idea principe è quella di attivare una strategia del turismo che consenta a Messina di essere presentata come Meta e non più come città di Passaggio.

La sfida di Caruso

È la visione che manca – afferma con un pizzico di amarezza l’Assessore Caruso – insieme alla capacità di sognare e immaginare un futuro diverso per la nostra città. Da anni sentiamo il famoso ritornello ‘di turismo potremmo vivere’, ma una regia e una strategia, perché questo potesse divenire realtà, non sono mai state attivate”.
Proprio per questo, l’Assessore lancia, a nome del Sindaco De Luca e dell’intera Giunta, la sfida a chi deciderà di mettere in campo competenza e professionalità per promuovere Messina e il suo territorio, prima che siano altri a farlo.

Messina delle meraviglie

Matera, ‘la città dei sassi’ – continua l’Assessore – ha saputo inventare un brand sui ‘sassi’ fino a diventare Città della Cultura. ‘Messina delle Meraviglie’ attende di essere amata dai messinesi e di vestirsi a festa per riprendersi il ruolo che il Creatore e la Storia le hanno donato e assegnato nel Mediterraneo. Per realizzare un sogno, ci vuole un Sogno‘. Avanti chi ci crede, perché se non riusciamo a convincere i messinesi, convinceremo altri a crederci”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

4 commenti

  1. Bene Assessore saremo la città delle meraviglie , io concordo già pienamente
    possiamo dare e fare spettacolo , abbiamo già iniziato a lei l’orchestra , buon viaggio Maestro!!!

    0
    0
  2. Va bene tutto, però in piena onestà non si può costruire senza fondamenta. Messina è ancora troppo sporca e troppo poco accogliente per potere essere minimamente paragonata a Matera. Va bene sognare, ma farlo partendo da una base di realismo. Dobbiamo prima vivere bene noi stessi in casa nostra, renderla accogliente o almeno vivibile per noi stessi, prima di pensare che possa divenire appetibile per altri. Consiglio all’assessore di leggere i commenti lasciati dai turisti stranieri in tripadvisor su Messina. Parta da li per capire cosa non hanno trovato di loro gradimento., si accorgerà che i sogni c’entrano pochissimo.

    0
    0
  3. Un plauso a questo assessore illuminato è lungimirante, così si porta avanti una idea un progetto, avercene di questi uomini, vada avanti prima o poi troverà consensi è partecipazione. Auguri ,Messina lo merita.

    0
    0
  4. Io ci credo! Conosco l’assessore Enzo e so che se intraprende una iniziativa la porta a termine. E’ giusto partire dalle criticità, ma bisogna superarle; le lacune a tutt’oggi presenti non sono insormontabili.
    Io desidero allargare il discorso “soggiornare a Messina”: è vero la città offre tanti aspetti appetibili ma, andando oltre, Messina può offrire spunti di unica ed indimenticabile bellezza oltre a quelli già individuati. A mezz’ora di strada abbiamo Taormina, e dall’altra parte Tindari; a poco più di un’ora Catania, i faraglioni di Acitrezza ed il mondo di Verga, il comprensorio dell’Etna, Siracusa con le sue offerte turistiche variegate. Reggio Calabria e i Bronzi, Capo d’Orlando, Cefalù, due ore per Palermo, escursioni alle Isole Eolie. Credo che 15 giorni non siano sufficienti per assaporare quelle che sono considerate le mete più belle al mondo, bisogna soltanto promuovere questo tipo di soggiorno a Messina.
    Orazio

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007