Messina: esenzione tassa occupazione suolo pubblico fino a dicembre - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina: esenzione tassa occupazione suolo pubblico fino a dicembre

Rosaria Brancato

Messina: esenzione tassa occupazione suolo pubblico fino a dicembre

domenica 31 Maggio 2020 - 09:23
Messina: esenzione tassa occupazione suolo pubblico fino a dicembre

In arrivo anche un pacchetto di aiuti alle imprese ed alle attività commerciali. Soddisfatte le associazioni di categoria

Esito positivo per l’incontro tra l’assessore Musolino ed i rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato Im-prese, C.N.A e Confimprese Italia.

Apertura nei giorni di festa

Accolta con favore l’ordinanza che ha previsto l’apertura delle attività commerciali la domenica e nei giorni 2 e 3 giugno consentendo di poter recuperare, in occasione di due festivi consecutivi, i primi senza restrizioni alla mobilità dei cittadini, almeno una parte degli incassi che sono mancati per quasi tre mesi consuntivi, generando una crisi economica e di liquidità tra le imprese messinesi senza precedenti.

Esenzione fino a dicembre

Altrettanto importante è la delibera del 27 maggio scorso con la quale non solo sono state recepite le esenzioni del pagamento del canone per il suolo pubblico stabilite dal Governo Italiano, ma si è anche andato oltre, estendendo l’esenzione di ulteriori due mesi, ossia fino al prossimo 31 dicembre.

Pacchetto di aiuti

Su questo provvedimento appare giusto- scrivono i rappresentanti di categoria- segnalare anche l’impegno del Consiglio Comunale di Messina. L’Amministrazione Comunale, in coerenza con quanto il Sindaco durante il lockdown aveva promesso alle imprese, sta anche elaborando un pacchetto di aiuti, del valore di diversi milioni di euro, che agiranno sia su alcune esenzioni relative ai tributi comunali, sia mediante contributi diretti a fondo perduto e prestando garanzie per agevolare finanziamenti alle imprese messinesi da parte dei soggetti autorizzati all’esercizio dell’attività creditizia”.

No alla generalizzazione

Accolta con favore anche la decisione di non porre il divieto di vendita per i pubblici esercizi delle bevande da asporto, giudicato utile a contenere alcune degenerazioni della cosiddetta movida cittadina: “Apprezziamo la logica di non penalizzare la generalità degli esercenti nell’attuale fase di riapertura, durante la quale si registrano incassi ancora ridotti rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente, concedendo così un’ ulteriore apertura di credito alle imprese della città

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007