Messina. Spiaggia di S.Agata, appena pulita e già preda degli incivili - Tempostretto

Messina. Spiaggia di S.Agata, appena pulita e già preda degli incivili

Segnalazione WhatsApp

Messina. Spiaggia di S.Agata, appena pulita e già preda degli incivili

domenica 03 Luglio 2022 - 09:06

L'inciviltà è dura a morire a Messina. Ma non bisogna mollare la presa. La maleducazione non vincerà. Bisogna installare nuove foto-trappole

Qualche giorno fa una segnalazione WhatsApp al 366.8726275 denunciava una situazione di degrado alla foce del torrente Papardo nell’area che conduce allo splendido mare di S.Agata. Ieri, sabato2 luglio, la lettrice che aveva evidenziato la problematica ci invia un messaggio di ringraziamento: “Grazie al vostro articolo la spiaggia è stata ripulita. Sono molto contenta.” Le chiediamo, allora, di documentare fotograficamente la pulizia effettuata. Purtroppo, però, nell’adempiere gentilmente alla nostra richiesta, fa una disarmante scoperta: “Buona sera, già oggi gl’incivili sono arrivati, purtroppo!!!” e documenta il loro ritorno con la foto principale allegata a questo articolo.

Purtroppo, le cattive abitudini non si sradicano facilmente ma non bisogna mollare la presa. Suggeriamo. perciò, l’intallazione di foto-trappole anche in quest’area, prospiciente a un litorale meraviglioso. Anche l’attenta vigilanza dei cittadini residenti non deve arretrare di un millimetro. Perchè le istituzioni devono fare la loro parte, e in questo caso l’hanno fatta, ma la diffusione dei maleducati è così vasta che serve una mobilitazione civile contro di loro e la loro arroganza.

Di seguito le foto dell’area pulita da MessinaServizi:

Foce Torrente Papardo prospiciente spiaggia di S.Agata pulita
Area prospiciente spiaggia di S.Agata pulita
Spiaggia di S.Agata pulita con rottame di imbarcazione
Vista della spiaggia di S.Agata ripulita dai rifiuti

Articoli correlati

Tag:

7 commenti

  1. Questi episodi di inciviltà sulle spiagge, di soste di vetture in maniera incivile, gettare rifiuti di ogni genere in posti molto diffusi, il mancato pagamento di imposte comunali, guidare parlando al telefonino …. eccetera eccetera… denotano una inciviltà e maleducazione molto ma MOLTO diffusa.

    30
    0
    1. Una città senza speranza

      1
      0
  2. Sorvoliamo sul concetto di “litorale meraviglioso”, ma anche con le fototrappole sarà difficile beccarli (sono a piedi perciò il riconoscimento diventa….improbabile.

    6
    5
  3. Neversaynever 3 Luglio 2022 15:20

    Unica soluzione l’installazione delle foto trappole per beccare gli incivili!

    11
    0
  4. i rifiuti parlano.Aprendo le buste si risalirebbe senza difficoltà all’incivile, ma dovrebbe farlo un pubblico ufficiale. Qualcuno ha voglia di sporcarsi le mani?

    1
    0
  5. Quello che lascia sbalorditi è….. come si fa a trattare in questo modo un mare e una spiaggia così belli.

    2
    0
  6. Certamente senza aperanza. Anni fa ho segnalato ai vigili l’incredibile posteggio di auto sul marciapiedi in prossimità dell’incrocio a Papardo che impediscono il passaggio dei pedoni costrigendoli a camminare sulla strada . Risposta dei vigili ” è inutile fare multe, tanto non pagano ,bisogna mettere paletti anti posteggio” !!!!! A parte l’incredibile teoria , perchè non mettono sti paletti?
    Sono ritornato a giugno , le auto ,e sempre le stesse sono sempre sul marciapiede .
    Datevi una risposta e una speranza

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007