Otto consiglieri comunali: "Conflitto d'interessi, la Cannistrà lasci la Presidenza" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Otto consiglieri comunali: “Conflitto d’interessi, la Cannistrà lasci la Presidenza”

.

Otto consiglieri comunali: “Conflitto d’interessi, la Cannistrà lasci la Presidenza”

. |
mercoledì 24 Luglio 2019 - 17:09
Otto consiglieri comunali: “Conflitto d’interessi, la Cannistrà lasci la Presidenza”

Messina- La consigliera che guida la commissione servizi sociali è una dipendente di Messina Social City

Da mesi ormai la decisione di sfiduciare la presidente della Commissione servizi sociali Cristina Cannistrà era nell’aria. I malumori in Aula si avvertivano sin dal giorno della sua elezione alla guida della VII Commissione consiliare, in virtù di un presunto caso di conflitto d’interessi. La consigliera del M5S infatti è un’operatrice dei servizi sociali (dapprima in una coop e con il nuovo corso con Messina Social City).

L’affondo

Adesso a sollevare il caso sono i consiglieri del centro destra Giovanna Crifò, Benedetto Vaccarino e Ugo Zante (Forza Italia), Nicoletta D’Angelo, Giandomenico La Fauci e Francesco Pagano (Ora Messina), Salvatore Serra e Salvatore Sorbello (Gruppo Misto).

E’ un caso di possibile conflitto di interesse che non può restare taciuto- scrivono gli 8 consiglieri– Con una interrogazione diretta al presidente del consiglio comunale Claudio Cardile, al Segretario Generale Rossana Carrubba e alla diretta interessata, la consigliera del M5S Cristina Cannistrà, abbiamo richiesto la sostituzione della stessa dalla presidenza della VII Commissione consiliare in quanto è palesato un evidente conflitto di interesse sui temi dei servizi sociali”.

Il conflitto d’interessi

Gli esponenti del centro destra evidenziano come finora nella maggioranza delle sedute di commissioni la presidente, proprio per non incappare in conflitti d’interessi, sia stata sostituita dal vice presidente Alessandro Russo, un atto dovuto in quanto venivano discussi e deliberati provvedimenti riguardanti i servizi sociali affidati all’agenzia comunale Messina Social City, azienda nella quale la consigliera Cannistrà è impiegata come dipendente.

Posizione inconciliabile

Riteniamo inconciliabile la posizione della collega Cannistrà, la presidenza della VII Commissione non si sposa con il suo ruolo all’interno dei servizi sociali. Per questo motivo chiediamo la sostituzione immediata, e non prorogabile, della consigliera Cannistrà con un altro consigliere presente nella VII Commissione. Riteniamo un passaggio di correttezza amministrativa quello della sostituzione della collega Cannistrà, non una mera questione politica ma la necessità di interpretare al meglio i regolamenti e svolgere nel pieno delle nostre possibilità le attività di commissione senza che ci sia bisogno di astensioni obbligate e/o sostituzioni temporanee”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007