Rapina in casa a Barcellona, arrestati tre catanesi - Tempostretto

Rapina in casa a Barcellona, arrestati tre catanesi

Marco Ipsale

Rapina in casa a Barcellona, arrestati tre catanesi

venerdì 12 Giugno 2020 - 14:50

Il proprietario li aveva sorpresi in casa e loro l'avevano aggredito e ferito

Erano entrati in una casa per rubare, a Barcellona. Il proprietario era tornato mentre loro erano ancora dentro, così l’avevano minacciato e aggredito, provocandogli lesioni poi giudicate guaribili in sei giorni. Erano riusciti così a scappare portando con sé gioielli e orologi preziosi. Ad attenderli per la fuga c’era una quarta persona a bordo di un’auto, ancora ricercata.

Succedeva un anno fa e ora tre catanesi, Francesco Puglisi, 41 anni, Giuseppe Puglisi, 22 anni, padre e figlio, e Giacomo Parisi, 41 anni, sono stati arrestati e portati al carcere di Catania, dalla Polizia di Barcellona, con l’aiuto delle Squadre Mobili di Messina e Catania.

Preziose le immagini della videosorveglianza, che hanno permesso di individuare l’auto usata, peraltro a noleggio. Poi gli spostamenti e i tracciati telefonici hanno confermato tutto. Le indagini sono state condotte dai poliziotti di Barcellona, col coordinamento del sostituto procuratore Matteo De Micheli, che hanno delineato la caratura criminale del gruppo, non nuovo a fatti di questo tipo.

Tag:

Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007