Reggio Calabria, rinvenuto un kg di Marijuana durante controlli in provincia - Tempostretto

Reggio Calabria, rinvenuto un kg di Marijuana durante controlli in provincia

Simone Pizzi

Reggio Calabria, rinvenuto un kg di Marijuana durante controlli in provincia

sabato 08 Giugno 2019 - 18:24
Reggio Calabria, rinvenuto un kg di Marijuana durante controlli in provincia

Operazione dei carabinieri

REGGIO CALABRIA – I carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio, finalizzato al controllo della circolazione stradale e alla prevenzione e repressione dei reati predatori e in materia di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione, gli oltre 100 militari impiegati hanno svolto mirati controlli alla circolazione stradale sulle principali arterie dell’hinterland gioiese, ed hanno effettuato contravvenzioni al codice della strada per oltre 3500 euro. Inoltre, nel corso di una perquisizione di alcuni locali apparentemente abbandonati, i militari dell’Arma hanno rinvenuto circa un chilo di marijuana, parte della quale già suddivisa in dosi, nascosta in una scatola di cartone all’interno di un ripostiglio.

La droga, è stata quindi sequestrata in attesa di essere trasmessa al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso. Nel medesimo contesto, i carabinieri della Tenenza di Rosarno e della stazione di San Ferdinando hanno arrestato: Domenico Arena, 65 anni, già noto per reati associativi, in applicazione di misura cautelare della custodia in carcere per “evasione”, emessa a seguito delle numerose violazioni riscontrate nel tempo dai Carabinieri della Tenenza di Rosarno della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui il 65enne era sottoposto; Antonino Lemma, 33 anni, che dovrà quasi tre anni di pena detentiva, in regime di semi libertà, in relazione ai reati in materia di sostanze stupefacenti, commessi a Catanzaro e Reggio Calabria tra il 2009 e il 2015, Roberto Laganà, 51 anni, già noto per reati in materia in materia di armi, sottoposto alla detenzione domiciliare, come disposto dallautorità giudiziaria palmese, per espiare la pena residua di un anno e nove mesi di reclusione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007