"Roccalumera in condizioni indecorose", la minoranza interroga il sindaco Argiroffi - Tempostretto

“Roccalumera in condizioni indecorose”, la minoranza interroga il sindaco Argiroffi

Gianluca Santisi

“Roccalumera in condizioni indecorose”, la minoranza interroga il sindaco Argiroffi

martedì 21 Giugno 2022 - 19:00

Per l'opposizione molte strade sono "lasciate in stato di abbandono a causa della mancata pulizia e scerbatura"

ROCCALUMERA – I consiglieri del gruppo di minoranza hanno presentato un’interrogazione al sindaco Gaetano Argiroffi su quelle che definiscono “condizioni indecorose del paese di Roccalumera”. Il gruppo di opposizione chiede che l’interrogazione venga inserita all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale per essere discussa con urgenza. Rita Corrini, Ivan Cremente, Tiziana Maggio e Antonio Scarci premettono che molte strade e vie del territorio comunale (via Mazzullo, via Piccolo Torrente Pagliara, via S. Michele, Viale degli Agrumi, etc.), comprese quelle delle frazioni Sciglio e Allume, sono lasciate in stato di abbandono a causa della mancata pulizia e scerbatura. E aggiungono che alcune vie sono disseminate di rifiuti indifferenziati che vanno a aggravare le condizioni indecenti delle stesse, senza contare che si sono riscontrate discariche a cielo aperto in prossimità delle colline utilizzate evidentemente per gettare rifiuti di ogni genere.

“Cestini per i rifiuti stracolmi”

Altra criticità segnalata è legata ai cestini dei rifiuti, che “spesso rimangono stracolmi per periodi lunghissimi, soprattutto nelle frazioni e, il più delle volte, sono i cittadini stessi a svuotarli per mantenere un baluardo di decenza”. Considerato che “lo stato di incuria deturpa l’innegabile bellezza dei luoghi in cui sventola la Bandiera Blu – continua la minoranza – mostrando, purtroppo, un’altra faccia del paese in cui, invece, dovrebbe essere garantito un aspetto dignitoso e decoroso, pronto ad accogliere l’affluenza turistica di questi mesi”, il sindaco Gaetano Argiroffi viene interrogato per conoscere “le motivazioni che hanno impedito fino ad ora gli interventi di pulizia e scerbatura delle vie e delle strade del paese con cadenza regolare”. La minoranza chiede inoltre “se è nelle intenzioni dell’amministrazione procedere ad effettuare gli interventi necessari in tutte le strade del territorio e non solo sul lungomare”, “se la pulizia del lungomare con la macchina spazzatrice sarà erogata con regolarità (specificando un calendario di interventi, previsti in base agli obblighi contrattuali) e se sono previsti interventi dello stesso genere anche in altre vie e nelle frazioni”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007