S. Teresa. “Romolo folk Fest”, destagionalizzazione e cultura. INTERVISTE - Tempo Stretto

S. Teresa. “Romolo folk Fest”, destagionalizzazione e cultura. INTERVISTE

Carmelo Caspanello

S. Teresa. “Romolo folk Fest”, destagionalizzazione e cultura. INTERVISTE

sabato 24 Agosto 2019 - 17:04
S. Teresa. “Romolo folk Fest”,  destagionalizzazione e cultura. INTERVISTE

L’1 settembre il concerto evento. Saranno presenti gruppi provenienti, oltre che dall'Italia, da Ucraina, Ungheria, Messico e Africa

Francesco Famà
Intervista a Francesco Famà, presidente associazione
“Canterini della Riviera Jonica Melino Romolo

(di Carmelo Caspanello)
Ernesto Sigillo e Danilo Lo Giudice
Intervista all’assessore Ernesto Sigillo e al sindaco Danilo Lo Giudice

S. TERESA – Un evento che si ripete, la prima settimana di settembre, nell’ambito della programmata destagionalizzazione, voluta dall’Amministrazione comunale. Che con la seconda edizione del “Romolo fok Fest” intende allungare una stagione ricca di eventi, iniziata ad aprile con lo Street food e la Festa della Primavera e proseguita con le manifestazioni estive, culminate con la Notte bianca, che ha richiamato migliaia di persone, la scorsa settimana.

Il Romolo folk Fest è stato ideato lo scorso anno dai “Canterini della Riviera Jonica Melino Romolo – centro studi tradizioni popolari” (la cui associazione è presieduta da Francesco Famà) per ricordare la figura di Melino Romolo, l’artista roccalumerese che, per anni, è stato il maggiore esponente folkloristico della riviera jonica e fondatore, nel 1965, del gruppo che porta il suo nome. La manifestazione, presentata a Santa Teresa di Riva, prevede un programma di alta valenza culturale.

Tanti gli eventi organizzati, dall’1 al 6 settembre, in una festa di suoni e colori provenienti da tutto il mondo che arricchiranno la riviera Jonica, grazie all’ospitalità del comune santateresino.

L’1 settembre il concerto evento

Saranno presenti gruppi provenienti, oltre che dall’Italia, da Ucraina, Ungheria, Messico e Africa. L’1 settembre il concerto evento. Il Sud Che balla si tinge di Rosa, alle 21,30, in piazza Antonio Stracuzzi: dalla Sicilia la “Sicily Folk Orkestra” con le splendide voci di Simona Sciacca e Valentina Balistreri; dalla Puglia “Li Ucci Orkestra” con la voce accattivante di Ilaria Costantino e le danzatrici di pizzica Veronica Calati e Sara Albano. A contornare il tutto, ospiti speciali dalla Calabria e Lello Analfino & Tinturia. Presentatori ufficiali Fabio De Vivo di Radio 101 e Ketty Ragno dei Cantustrittu.

A seguire, dal 2 al 6 Settembre, il “Festival Internazionale del Folklore”, con la partecipazione di gruppi nazionali, Europei e Intercontinentali che sfileranno anche nei comuni di Castelmola, Furci Siculo, Letojanni e Roccalumera. La cerimonia finale a Santa Teresa di Riva in piazza Marina Militare Italiana.

“Il Romolo Folk Fest – commenta l’assessore Ernesto Sigillo – è l’ultima manifestazione in calendario dei grandi eventi di Santa Teresa di Riva. È importantissima perché in un’ottica di destagionalizzazione fa lavorare le attività commerciali della nostra cittadina. Oltre 120 artisti da tutto il mondo si esibiranno nelle nostre piazze e in alcuni comuni della riviera jonica. Sono particolarmente soddisfatto del concerto di apertura con artisti di grande levatura”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007