S. Teresa. "Sportelli telematici per snellire il rapporto tra cittadini e Comune" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Teresa. “Sportelli telematici per snellire il rapporto tra cittadini e Comune”

Gianluca Santisi

S. Teresa. “Sportelli telematici per snellire il rapporto tra cittadini e Comune”

venerdì 08 Gennaio 2021 - 21:38
S. Teresa. “Sportelli telematici per snellire il rapporto tra cittadini e Comune”

La consigliera comunale indipendente, Lucia Sansone, ha presentato una mozione per impegnare la Giunta ad avviare l'iter

S. TERESA – La consigliera comunale indipendente Lucia Sansone ha presentato questa mattina una mozione finalizzata all’avvio dell’iter per la creazione di due sportelli virtuali, uno per i tributi e l’altro per i servizi. “Oggi più che mai – ha spiegato Sansone – in piena pandemia, è necessario snellire e facilitare il rapporto tra amministrazione e cittadini evitando code e presenze negli uffici comunali”.

La mozione ha l’obiettivo “di impegnare la giunta ad avviare l’iter per la creazione di uno sportello virtuale servizi e uno sportello virtuale tributi”,  “che permetterà al nostro comune – ha aggiunto Lucia Sansone – un innovativo strumento telematico in grado di creare una comunicazione diretta con i cittadini”.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, la consigliera ha indicato i principali servizi a cui ogni singolo cittadino potrebbe accedere. In particolare, lo sportello tributi potrebbe essere utilizzato per: verificare e tenere sotto controllo la propria posizione tributaria; stampare i relativi f24 o bollettini; chiedere una dilazione di pagamento; inoltrare dichiarazioni di inizio, variazione o cessazione; richiedere le agevolazioni previste; richiedere la domiciliazione bancaria o postale per i tributi, permettendo così da un lato ai contribuenti che ne facciano richiesta una riduzione sull’importo complessivo (max del 20% così come previsto dal Decreto Rilancio) e dall’altro al comune incassi certi.

Lo sportello telematico per i servizi, invece, potrebbe essere utilizzato dai cittadini per: acquisto buoni pasto per la refezione scolastica; richiesta di iscrizione per il servizio di trasporto scolastico; iscrizione asilo nido; richiesta assegno di maternità; richiesta assegno nucleo familiare (Anf); ogni altro servizio a domanda individuale.

Lucia Sansone ha chiesto alla presidente del Consiglio, Mimma Sturiale, di inserire la mozione all’ordine del giorno della prossima seduta “per discuterla ed apportare eventuali migliorativi ed arricchimenti”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x