Jeep Cherokee 2019: la prova su strada. VIDEO - Tempostretto

Jeep Cherokee 2019: la prova su strada. VIDEO

Jeep Cherokee 2019: la prova su strada. VIDEO

sabato 15 Settembre 2018 - 06:08

La nuova Jeep Cherokee si presenta con un prezzo più basso rispetto al modello uscente. La nostra prova con il motore MultiJet II 2.2 per la prima volta disponibile con trazione anteriore e cambio automatico.

Nuovo design, una lunga serie di tecnologie e più contenuti. È la nuova Jeep Cherokee, presentata alla stampa internazionale in Sicilia e pronta al debutto sul mercato. La novità più interessante, però, sta nel prezzo inferiore al modello uscente: il listino parte da 43.000 euro e nell’allestimento d’ingresso (Longitudine) può contare su molti più contenuti. Al lancio viene proposta poi a partire dall’interessante prezzo di 36.200 euro. La nuova Cherokee arriverà negli showroom Jeep da metà settembre, mentre per la versione più estrema Trailhawk bisognerà attendere il prossimo anno.

Com’è a bordo?

L’evoluzione della Cherokee propone un design più moderno e più incisivo rispetto al modello precedente, merito soprattutto della nuova fascia frontale con fari a Led e luci diurne DRL, e di un posteriorecon gruppi ottici rinnovati contraddistinti da una sottile cornice di luci a Led rosse che avvolge stop e indicatori di direzione. Anche gli interni sono stati aggiornati, con un design più sofisticato e materiali di qualità superiore.

Al centro del cruscotto, il quadro strumenti configurabile è dotato di display a Led TFT da 3,5 pollici in scala di grigi o da 7” a colori. Nel caso di display da 7”, come nel nostro primo contatto della nuova Jeep Cherokee, è possibile configurare le informazioni che vengono visualizzate (navigazione, velocità, consumo live, audio e quelle relative ai sistemi Jeep, come il Selec-Terrain). Ridisegnata anche la consolle centrale, con la tasca portaoggetti ingrandita per creare il giusto spazio per depositare smartphone e altri dispositivi mobili accanto alla porta Usb.

Al centro domina il sistema infotainment Uconnect di nuova generazione (la quarta) con schermo touchscreen da 7” o 8,4” ad alta definizione e connettività Android Auto ed Apple CarPlay. Il portellone posteriore ha la maniglia posizionata più in alto, per una maggior praticità, ed è dotato di apertura automatica con un movimento del piede sotto il paraurti. La capacità di carico è stata aumentata di 70 litri, arrivando ora a un totale di 570 litri di base che diventano 1.555 con i sedili posteriori abbattuti.

Come va su strada?

Nel nostro primo contatto su strada abbiamo provato la nuova Jeep Cherokee da Catania a Donnafugata e ritorno. Quasi 300 km tra autostrada, strade statali e provinciali in cui la nuova Cherokee si è fatta apprezzare per l’estrema comodità di viaggio. Merito delle sospensioni anteriori indipendenti con montanti MacPherson e una corsa di 17 cm e delle sospensioni posteriori indipendenti multi-link con una corsa di 19 cm.

Molto buone la maneggevolezza di guida e la reattività del motore, il 2.2 diesel da 195 cv e 450 Nm di coppia nell’inedita configurazione a trazione anteriore e cambio automatico a 9 rapporti, quest’ultimo non troppo reattivo nei tempi di cambiata ma dotato, per la prima volta su una Cherokee, di modalità manuale con paddle al volante. La nuova Cherokee è disponibile ovviamente anche a quattro ruote motrici e con tutti i nuovi sistemi di trazione integrale ottimizzati per assicurare il massimo delle capacità 4×4.

Motori e dotazioni

Il motore 2.2 Multijet II è disponibile anche in versione da 150 cv in abbinamento al cambio manuale a sei marce. A partire dal prossimo anno la gamma motori si arricchirà con il turbo benzina 4 cilindri in linea a iniezione diretta da 2.0 litri e 270 cv (stimati). Gli allestimenti disponibili sono cinque: Longitude, Business, Limited, Overland e la Trailhawk che arriverà nel 2019. Già nella versione d’ingresso si può contare su un equipaggiamento di tutto rispetto che comprende cerchi in alluminio verniciato da 17”, pomello del cambio e volante in pelle con comandi radio integrati e una dotazione completa di funzioni di sicurezza e assistenza alla guida. Tutti di serie: otto airbag, telecamera per la retromarcia con griglia dinamica, ESC, sistema antiribaltamento, frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, blind-spot monitoring, sistema di mantenimento della corsia.

Completano il pacchetto delle dotazioni nuovi sedili in tessuto, climatizzatore automatico bizona, keyless entry, sensori posteriori per il parcheggio e sistema Uconnect con schermo da 7 pollici, che diventano 8,4” a partire dalla versione Business. Per la nuova Jeep Cherokee, Mopar ha sviluppato una collezione ad hoc di oltre 70 accessori per la massima personalizzazione, sia esterna sia interna.

WWW.AUTOMOTONEWS.COM

Tag:

COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007