Bus tra Milazzo, Barcellona e Messina diminuiti. Interviene De Domenico - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Bus tra Milazzo, Barcellona e Messina diminuiti. Interviene De Domenico

Santi Cautela

Bus tra Milazzo, Barcellona e Messina diminuiti. Interviene De Domenico

mercoledì 05 Dicembre 2018 - 09:00
Bus tra Milazzo, Barcellona e Messina diminuiti. Interviene De Domenico

Un servizio essenziale per la costa tirrenica che collega decine di Comuni alla città capoluogo di provincia

Sono ditte private quelle che collegano i grossi centri della provincia con la città di Messina, in particolare Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. Le corse del gommato sono però diminuite costringendo in molti a rifarsi sui treni o a organizzarsi diversamente. Per anni però, queste ditte di autobus hanno preso finanziamenti pubblici. Oggi il calo delle corse spinge il deputato regionale Franco De Domenico, del Pd, a scrivere all'Assessore Regionale ai Trasporti Marco Falcone. Per De Domenico gli squilibri non riguardano solo queste tratte ma anche le tappe intermedie della costa tirrenica:

"Gravi disservizi conseguenti alla riduzione delle corse di autobus di linea, nel contesto di un servizio già di per se insufficiente, nell’area compresa tra la Città di Messina e quella di Milazzo-Barcellona (tra i quali, Villafranca, Rometta, Saponara e Monforte). Per quanto sopra abbiamo presentato una interrogazione all’assessore alle infrastrutture Falcone per cercare di comprendere le ragioni di una significativa riduzione del numero delle corse del servizio di collegamento dei Comuni del messinese fino a Milazzo-Barcellona e il centro della Città Metropolitana che, secondo quanto appreso dagli operatori del settore, scaturirebbe da una considerevole contrazione del contributo erogato dalla Regione per il servizio."

"La contrazione ha determinato gravi disagi per i residenti nei comuni interessati, ed in particolar modo per studenti e lavoratori pendolari. Questi collegamenti rappresentano una condizione minima, necessaria e irrinunciabile per garantire condizioni adeguate di vivibilità, un servizio essenziale presupposto di un’economia integrata tra le diverse realtà comunali della nostra provincia. Senza considerare le ulteriori ricadute negative sul piano occupazionale, relativamente al personale impiegato nell’espletamento del servizio in oggetto."

In conclusione il deputato regionale di opposizione rilancia: "L’obiettivo della nostra interrogazione è quello di scongiurare questo pericolo, tenuto conto che per il prossimo esercizio risulterebbero previste ulteriori riduzioni delle somme destinate al finanziamento di questo fondamentale servizio. Al solito si scherza con i bisogni delle fasce più deboli della popolazione."

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007