Altro Frecciarossa estivo Milano - Reggio Calabria nel weekend. 13 fermate dalla Campania verso sud - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Altro Frecciarossa estivo Milano – Reggio Calabria nel weekend. 13 fermate dalla Campania verso sud

Redazione

Altro Frecciarossa estivo Milano – Reggio Calabria nel weekend. 13 fermate dalla Campania verso sud

giovedì 06 Agosto 2020 - 07:00
Altro Frecciarossa estivo Milano – Reggio Calabria nel weekend. 13 fermate dalla Campania verso sud

Solo per il turismo estivo, si spera, perché così si perdono i vantaggi dell'alta velocità tra nord e sud

Nuovi collegamenti Frecciarossa in più tra Milano e Reggio Calabria nel prossimo fine settimana, per facilitare gli spostamenti degli italiani in partenza per le vacanze estive.

Il 7, 8 e 9 agosto nuova partenza da Milano Centrale alle 11.50 con arrivo a Villa San Giovanni alle 21.38 e a Reggio Calabria alle 22.05.

L’8, 9 e 10 agosto nuova partenza da Reggio Calabria alle 11.50, da Villa San Giovanni alle 12.18, e arrivo a Milano Centrale alle 22.10. Qui i collegamenti tramite aliscafo Blujet con Messina.

Un percorso di circa 10 ore rispetto alle solite 9 perché si aggiungono tante fermate e così da Napoli verso sud la velocità si parifica a quella dei treni più lenti.

Oltre a Napoli, Salerno, Paola, Lamezia, Rosarno e Villa San Giovanni, fermate anche a Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta-Palinuro, Sapri, Maratea, Scalea e Vibo Pizzo.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. E c’era bisogno dell’alta velocita’ per far circolare un espresso-lumaca degli anni 70? Questo treno viene dipinto come una conquista solo in un paese in cui la Costituzione si sbandiera a vanvera come Imagine di John Lennon, dal momento che il trasporto non e’ una gentile concessione, ma un diritto garantito costituzionalmente. Erano migliori le ferrovie di 40 anni fa, almeno esistevano decine di treni a lunga percorrenza dalla Sicilia e dal Nord, senza l’obbligo di mille cambi se la tua destinazione non e’ sulla linea di questi costosissimi tram superveloci, spacciati per treni comodissimi

    3
    0
  2. Praticamente un “accelerato” ma quanto basta per dire alla classe politica che loro hanno portato l’ alta velocità al sud!

    4
    0
  3. Ma quanto costa ai contribuenti italiani un treno AV utilizzato come un accelerato anni 60? Neanche gli espresso per Milano facevano così tante fermate. È scandaloso!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007