Viabilità, Murales e Biblioteca. Le proposte degli studenti per migliorare Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Viabilità, Murales e Biblioteca. Le proposte degli studenti per migliorare Messina

Simone Milioti

Viabilità, Murales e Biblioteca. Le proposte degli studenti per migliorare Messina

giovedì 17 Giugno 2021 - 10:00

Erasmus+ avvia un dialogo tra i giovani e l'amministrazione. Presentati i progetti degli studenti da votare, di quello vincente sarà valutata l'attuabilità

MESSINA – Enjoy Sicily, tramite la responsabile del punto Erasmus+ del Comune di Messina, Tiziana Versace, fa sapere che è stato avviato un progetto di dialogo tra studenti e policy maker locali. Il Liceo Ainis ha aderito e ha presentato tre progetti pubblicamente sul gruppo pubblico Facebook mexMe.

Queste proposte saranno votate e quella con più voti sfiderà la proposta vincente di Maurolico e La Farina. Il 30 giugno mattina, presso la Sala delle Bandiere, le proposte verranno sottoposte alla Giunta comunale e al Sindaco per la possibile attuazione. I ragazzi si sono spesi per ideare qualcosa a beneficio dei coetanei e della comunità, un progetto realizzato dai giovani per altri giovani.

Le proposte dell’Ainis

“Residenti, operatori commerciali, albergatori ma soprattutto ragazzi sarebbero felici di fare un’esperienza unica, vivere un’estate in cui la sera si esca liberamente per passeggiare, prendere un aperitivo, godere del meraviglioso panorama senza avere il problema del parcheggio o del traffico sulle strade che costeggiano il nostro mare”. È la proposta della 3A linguistico, l’obiettivo è ottimizzare il traffico della tratta Paradiso-Mortelle nei mesi di luglio e agosto grazie all’introduzione di navette aggiuntive. I giovani, che avrebbero accesso a sconti con locali convenzionati, lascerebbero il proprio mezzo nel parcheggio dell’Annunziata e usufruirebbero del servizio navetta per muoversi.

La proposta della classe 3B invece è quella di realizzare dei Murales, che “sono rappresentazioni pittoriche di scene per lo più d’ispirazione socialpopolare, talvolta con intenti politici, eseguite, anche a più mani, su muri, facciate di edifici, grandi pannelli di materiale vario, in genere posti in luoghi aperti”. Il progetto garantirebbe un sostegno e un lavoro di squadra in quanto necessita collettività e solidarietà. La città diventerebbe più attraente, colorata e allegra. Il cittadino non guadagnerà un bene fisico ma guadagnerà un cosiddetto bene spirituale, ovvero una risorsa mentale che potrebbe servire all’animo di un uomo: l’empatia.

Infine il Progetto “Bibliomeet” classe 3C. Questo progetto intende rinnovare, rimodernare e rendere di pubblica utilità la biblioteca comunale, prevedendo la distribuzione di un club socioculturale la cui gestione sarà affidata agli studenti delle scuole superiori di Messina. Il target è individuato tra chiunque abbia un’età compresa tra i 14 e i 27 anni, che sia domiciliato nella provincia di Messina. Verrebbero offerti dei servizi di lettura, condivisione e confronto culturale. L’iscrizione non prevederebbe alcuna quota se non la donazione di un libro.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x