Volontari della Croce rossa nei pronto soccorso per accogliere i cittadini - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Volontari della Croce rossa nei pronto soccorso per accogliere i cittadini

.

Volontari della Croce rossa nei pronto soccorso per accogliere i cittadini

. |
mercoledì 25 Settembre 2019 - 08:00
Volontari della Croce rossa nei pronto soccorso per accogliere i cittadini

Firmata la convenzione con l'Asp. Il servizio partirà l'1 ottobre negli ospedali di Milazzo, Patti e Taormina

E’ stata firmata nella sede della direzione generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Messina, la convenzione con la Croce rossa italiana per la gestione del servizio di accoglienza dei cittadini che accedono al Pronto soccorso, voluto dall’assessore regionale Ruggero Razza.

Il servizio partirà dall’ 1 ottobre nei presidi di Milazzo, Patti, e Taormina che hanno più di 20.000 accessi l’anno e prevede l’impiego dei volontari nelle aree di emergenza.

La convenzione firmata dal segretario regionale Cri Giuseppe Giordano e dal direttore generale Paolo La Paglia, alla presenza del direttore sanitario Mimmo Sindoni e del referente aziendale per l’area di emergenza urgenza Vincenzo Picciolo, nasce da un atto di indirizzo dell’assessorato regionale alla Salute è finalizzata allo sviluppo dei processi di umanizzazione all’interno dei percorsi assistenziali, e rientra negli interventi di programmazione per la gestione del sovraffollamento nelle aree di emergenza.

“Il servizio di accoglienza – spiega il direttore generale Paolo La Paglia – nello specifico prevede di migliorare l’umanizzazione della presa in carico del paziente, in quanto persona, nel pieno rispetto della sua dignità; favorire la conoscenza delle modalità di accesso al paziente e ai suoi familiari; e accogliere gli eventuali familiari del paziente fornendo appropriato supporto alle persone più “fragili”.

Ed ancora: “Fornire nei tempi di attesa informazioni relative ai codici assegnati, anche mediante l’uso di supporti cartacei o audiovisivi, tradotti in più lingue; informare l’utenza ad un corretto utilizzo dei servizi sanitari; prestare assistenza ai codici rosa (violenza di genere) e dei casi di minori (violenza, altrattamento e prestare privilegiata accoglienza nei tempi di attesa ai bambini o agli adolescenti, avendo cura dei bisogni specifici dell’età evolutiva”.

La firma della convenzione è un segno tangibile della volontà di miglioramento delle aree di emergenza, dove è importante assicurare il giusto supporto ai pazienti ed ai loro familiari in momenti di grave disagio.

Nella foto da sinistra Sindoni, Giordano, La Paglia e Picciolo.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Con la scusa del volontariato togliete il pane hai tanti giovani che non lavorano,andate a portare i vostri nipoti alle ville comunali,che fra 10 anni saranno loro a maledire chi con la scuss del volontariato gli toglie il loro futuro.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007