Messina. L'esame di maturità torna in presenza. Preside Leonardi: "Tracce belle e fattibili" INTERVISTA - Tempostretto

Messina. L’esame di maturità torna in presenza. Preside Leonardi: “Tracce belle e fattibili” INTERVISTA

Giuseppe Fontana

Messina. L’esame di maturità torna in presenza. Preside Leonardi: “Tracce belle e fattibili” INTERVISTA

mercoledì 22 Giugno 2022 - 14:35

La dirigente del Seguenza ci ha parlato dell'emozione del primo giorno di esami e del ritorno alla normalità tanto voluto da professori e ragazzi. E sui temi fa i complimenti al Ministero

di Giuseppe Fontana e Silvia De Domenico

MESSINA – “Ho constatato un’emozione concreta e palpabile negli studenti”. A raccontarci il giorno della prima prova dell’esame di Maturità è Lilia Leonardi, la dirigente scolastica del Liceo “G. Seguenza”. Mentre i suoi studenti, a pochi corridoi di distanza, stavano consultando i dizionari di italiano e riflettendo su cosa scrivere per esprimere i propri pensieri, la preside ci ha raccontato l’emozione di uno dei giorni più attesi nella carriera scolastica dei ragazzi.

Leonardi: “Tracce stupende”

“Chiaramente sono loro i protagonisti di questo evento, che segna uno snodo di crescita – ci spiega la professoressa Leonardi, che si concentra poi sulle modalità – per noi è stato emozionante tornare alle prove scritte, perché è come aver superato un momento drammatico come quello della pandemia. E poi ho apprezzato molto che il Ministero, per garantire questa normalità, i ragazzi trovano modalità di espressione massima. E questo è stato possibile con tracce splendide, con tematiche attuali come l’ambiente o le leggi razziali. E poi i testi letterari, di Verga ricorre il centenario. Insomma i ragazzi sono liberi di esprimere le proprie emozioni nero su bianco”.

Le modalità d’esame

Domani la seconda prova, non ci sarà la terza: “Quest’esame è quasi di transizione tra la forma ridotta dei due anni precedenti dovuti ai contagi e un preannuncio di normalità. Noi abbiamo preparato i ragazzi sotto il profilo cognitivo, per prepararli a questo ritorno alla normalità. Loro avevano reagito inizialmente con malumore, ma poi hanno capito che possono esprimere il proprio pensiero, parlare e dire la propria su ciò che è stato e ciò che sarà”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007