Messina e la Maturità: l'ansia e l'emozione degli studenti nel giorno della prima prova VIDEO - Tempostretto

Messina e la Maturità: l’ansia e l’emozione degli studenti nel giorno della prima prova VIDEO

Giuseppe Fontana

Messina e la Maturità: l’ansia e l’emozione degli studenti nel giorno della prima prova VIDEO

mercoledì 22 Giugno 2022 - 14:06

Dalla soddisfazione per le tracce del tema alla scelta tra quale scegliere: il rito collettivo dell'esame di stato si è riproposto in maniera quasi "normale" dopo la pandemia

di Giuseppe Fontana e Silvia De Domenico

MESSINA – Da Giovanni Pascoli a Giovanni Verga, da Liliana Segre a temi d’attualità come l’iperconnettività, l’ambiente e la pandemia. Sette tracce per migliaia di studenti in tutta Italia che oggi si sono seduti ai propri banchi per la prima prova dell’esame di Maturità 2022. Un momento tanto atteso quanto temuto da milioni di studenti, che ogni hanno si preparano per affrontare l’esame, attraverso un rito collettivo fatto di toto-tracce, studio e battute sui social.

L’esperienza degli studenti

Messina non fa differenza e ragazze e ragazzi messinesi hanno affrontato la prima prova con caparbietà, soddisfatti dei temi proposti dal Ministero, che ha dato loro ampia scelta su temi quotidiani e di grandi impatto. Soddisfatti i primi che ci hanno raccontato le loro esperienze. Due ragazze ci dicono di aver scelto temi diversi, una l’impatto del Covid, che li ha toccati direttamente in quanto studenti “costretti” alla Dad per mesi, l’altra il tema della Shoah e il toccante brano di Gherardo Colombo e Liliana Segre.

Domani la seconda prova, poi l’orale

Argomenti che coinvolgono i più giovani e di stretta attualità, come il tema sulle nuove tecnologie e su quella connettività che proprio loro vivono, anche più degli adulti, tramite il web. Due ragazzi lo hanno scelto con serenità, proprio perché si tratta di qualcosa di quotidiano per loro. E l’ansia? “Un po’ sì, ma non tantissima”. Ora bisognerà aspettare per sapere i risultati. “Soddisfatto? – ci dice una studente – sì, ma alla fin fine dovrò aspettare per sapere se potrò esserlo davvero”. Domani la seconda prova, a discrezione delle commissioni. Niente terza prova scritta, dopo si procederà direttamente all’orale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007