IL CASO

Taormina. Palazzo Ciampoli, Germanà: "Contorni sempre meno chiari"