20 mila cuori in festa a Piazza Cairoli per l'Accensione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

20 mila cuori in festa a Piazza Cairoli per l’Accensione

Rosaria Brancato

20 mila cuori in festa a Piazza Cairoli per l’Accensione

domenica 08 Dicembre 2019 - 11:06
20 mila cuori in festa a Piazza Cairoli per l’Accensione

Messina- Musica, luci, emozioni: la città ha voglia di essere comunità e rialzarsi

Messina è viva, viva Messina. Ventimila persone hanno alzato lo sguardo verso l’albero di Natale che s’illuminava, un gesto che rappresenta la straordinaria voglia di farcela, di riprendere un cammino di serenità che ha tutta la città.

20 mila cuori

La Festa dell’Accensione è andata oltre le aspettative di chi l’ha organizzata, è stato un momento di grande emozione e nel contempo un modo per tornare ad “essere comunità”, unire i cuori e gli obiettivi.

La magia dell’Accensione

Piazza Cairoli era già gremita alle 18, poi pian piano la folla ha iniziato a riempire la zona lato mare, il viale San Martino, l’incrocio con il viale San Martino. Nel momento in cui è iniziato il conto alla rovescia e la musica si è levata alta, migliaia di luci dei cellulari hanno accompagnato l’Accensione dell’albero.

La voglia di rialzarsi è tanta, la voglia di stare insieme e dire basta ad una crisi che appare irreversibile, all’emigrazione dei nostri giovani.

Insieme per Dylan

La città ha risposto e lo ha fatto anche pensando a Dylan, che era sul palco ieri insieme ai genitori Daniela e Veronica, commossi per l’immenso applauso che li ha travolti dalla piazza. “Insieme per Dylan” è il Natale che Messina Incentro ha voluto per questo 2019, perché non si può essere felici se qualcuno resta indietro, perché essere comunità è esserlo fianco a fianco

Sul palco il sindaco De Luca e tutta la giunta, il vescovo Cesare Di Pietro che ha benedetto l’albero augurando buone feste, il presidente della IV circoscrizione Alberto De Luca, gli imprenditori che hanno finanziato e sostenuto un mese di eventi.

Messina deve rinascere

Devo ringraziare tutti perché vedere questa piazza così piena è emozionante- ha detto il presidente di Messina Incentro Lino Santoro Amante– Messina deve diventare città Metropolitana ed Europea e questa piazza deve tornare ad essere quella che era un tempo”.

Natale a costo zero per il Comune

Il vescovo Di Pietro, il sindaco, lo stesso Alberto De Luca hanno evidenziato come gli imprenditori che si sono spesi per rendere possibile un Natale a Piazza Cairoli a costo zero per l’amministrazione siano un modello. Il coraggio d’investire deve essere un inizio per tutti, un messaggio positivo e di speranza.

De Luca: lavoriamo insieme

Il sindaco De Luca ha ringraziato i messinesi presenti, ribadendo che l’amministrazione ha organizzato ben 200 eventi in ogni parte della città, da nord a sud, dai quartieri ai casali, dai villaggi alle piazze: “Lavoriamo insieme perché solo insieme possiamo farcela” ed ha garantito che entro sabato 14 anche la fontana di Piazza Cairoli tornerà a zampillare.

Per il vescovo Di Pietro è forte il desiderio di “fare comunità intorno all’albero. Lavoro, famiglia, unità e pace interiore nascono dalla fede”.

Fifì e Nanna

Lo scorso anno la Festa dell’Accensione è stata anche un modo per ricordare Fifì e Nanna, come proposto dalla famiglia Barbera che quest’anno ha pensato di dedicare il Natale al piccolo Dylan.

Commossi ed emozionati i genitori del bimbo affetto da tetraparesi spastica e che sono saliti sul palco insieme a Dylan ed a padre Giò Tavilla della parrocchia di Santa Caterina Valverde che ha parlato a loro nome.

La piazza è il cuore della città e Messina continua a dimostrare quanto crede nei valori. Insieme per Dylan è un messaggio profondo che deve spingerci ad essere solidali con i cuori e con i gesti”.

La nevicata

Quando gli smartphone della piazza si sono girati per riprendere l’Accensione è iniziata anche una nevicata artificiale che reso magica l’atmosfera.

Gli imprenditori per Messina

L’Albero di Natale resterà fino al 6 gennaio, simbolo di una Piazza che è comunità, ed è stato donato dalla Caffè Barbera. Insieme alla famiglia Barbera ecco gli imprenditori “platinum” che stanno sostenendo tutti gli eventi ed ai quali se ne aggiungono altri che con convinzione vogliono riportare il cuore di Messina a tornare ad essere il salotto della città. Celertrasporti, Cottanera, Fontalba, Deucthe Bank-Finservizi, gruppo Formula 3, Caffè Barbera, Mohd Mollura, Gazzetta del Sud, Saccne Rete.

Fino alla mezzanotte di stasera è possibile “perdersi” tra le leccornie del Villaggio dei saporti griffato Fontalba, mentre dal 10 è la volta dei Mercatini di Natale.

Spazio alla solidarietà fino al 24 con diverse iniziative e la distribuzione dei doni a bambini, mentre il 26 al Teatro Vittorio Emanuele ci sarà il Gospel (parte del ricavato andrà al piccolo Dylan)

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007