Messina, parte la nuova raccolta porta a porta. Da stasera si inizia con l'umido - Tempo Stretto

Messina, parte la nuova raccolta porta a porta. Da stasera si inizia con l’umido

Francesca Stornante

Messina, parte la nuova raccolta porta a porta. Da stasera si inizia con l’umido

domenica 15 Settembre 2019 - 08:00
Messina, parte la nuova raccolta porta a porta. Da stasera si inizia con l’umido

La rivoluzione di MessinaServizi è pronta per iniziare. Dopo qualche mese di attesa e ritardo da stasera si cambia nella zona sud

MESSINA – Il giorno è arrivato. Ufficialmente da stasera inizia la rivoluzione della raccolta porta a porta dell’era De Luca e MessinaServizi.

Le esperienze precedenti

Non è una novità assoluta per Messina che in questi ultimi anno ha già sperimentato in alcune zone questo tipo di gestione dei rifiuti. Nei villaggi delle estremità nord e sud della città già in tanti si sono abituati al porta a porta. Con risultati non sempre ottimali e molto diversi a seconda delle zone. Lampante è l’esempio negativo di Torre Faro, molto positive invece le esperienze fatte in villaggi della zona sud come S. Margherita, o a nord come a Salice e Gesso.

Da stasera però si cambia. Inizia il nuovo sistema programmato da MessinaServizi in questi ultimi mesi. E’ il primo passo verso il porta a porta in tutta la città. Si inizia dalla zona 1 dell’area sud, una delle tre aree in cui è stata suddivisa la città per l’avvio del porta a porta. La novità riguarda tutti i residenti dei villaggi da Giampilieri a Tremestieri, fino allo svincolo.

Nella mappa la zona è quella evidenziata in verde. Nello specifico si tratta di Giampilieri, Molino, Altolia, Giampilieri Marina, Pezzolo, Briga Marina, Santo Stefano Briga, Briga Marina, Santa Margherita, Galati Marina, Mili Marina, Mili San Pietro, Tipoldo, Larderia, Tremestieri fino allo svincolo.

Chiunque vive in questa zona, dalle 21 di questa sera alle 5 di domani mattina dovrà esporre fuori dalla porta di casa, dal portone, dal cancello, il bidoncino per l’umido. Quello con il coperchio color marrone. Chi vive in condomini in cui sono stati sistemati i carrellati condominiali potrà semplicemente limitarsi a gettare il sacchetto con l’umido nel giusto bidone, sempre tra le 21 e le 5. Poi scatterà il primo turno di raccolta. E sarà un vero e proprio primo test per capire come sono andate le cose.

I cassonetti

Ovviamente restano ancora i cassonetti stradali, dunque probabilmente ci saranno i soliti “furbi” che continueranno a usare il cassonetto per buttare tutto nello stesso sacco. Il primo turno di raccolta servirà anche a monitorare questo. Anche se si tratta di zone in cui in realtà il porta a porta è già stato avviato da tempo, dunque si tratterà solo di rivedere il calendario e utilizzare i nuovi kit consegnati da MessinaServizi.

Chi non ha ancora i bidoni

Chi ancora non ha ricevuto i bidoni può rivolgersi direttamente alla ditta Inpost che si è occupata della consegna. La sede si trova in contrada Pozzi, palazzina S. Giacomo 98151 Camaro Superiore (a 300 metri dallo svincolo di Messina Centro). Ecco i contatti telefonici: 090623466 – 0902923130.

Per non commettere errori basta consultare il vademecum e il calendario consegnati con i bidoni. Ma visto che stasera si inizia con l’umido ecco un breve promemoria per non sbagliare a differenziare.

Cosa si butta nell’umido

Cosa sì: pane vecchio, salviette di carta, scarti di cucina e avanzi di cibo, scarti di verdura e frutta, fiori recisi e piante domestiche, fondi di caffè e filtri di tè, alimenti avariati e gusci d’uovo, lettiere per animali domestici compostabili.

Cosa no: prodotti che non sono di origine vegetale e animale, filtri dell’aspirapolvere, pannolini, legno verniciato o trattato.

Importante ricordare che per l’umido è necessario utilizzare un sacchetto biodegradabile.

Francesca Stornante

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. Scusate a Galati S. Anna non salite? Io sto in una strada privata volevo sapere se venite anche qui da me. Non sono l’unica a stare in questa strada privata

    2
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007