Al Castello di Milazzo la perizia per fruire di nuovi spazi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Al Castello di Milazzo la perizia per fruire di nuovi spazi

Santi Cautela

Al Castello di Milazzo la perizia per fruire di nuovi spazi

mercoledì 11 Settembre 2019 - 13:26
Al Castello di Milazzo la perizia per fruire di nuovi spazi

Un progetto che prevede quindi, grazie alla supervisione e all'impulso della Società Storia Patria, nuova linfa per i locali del Castello che abbiamo avuto modo di raccontare nell'ultimo reportage.

È stata depositata il 22 luglio 2019 in Sovrintendenza la perizia di manutenzione con la quale l’Ufficio Tecnico del Comune di Milazzo prevede una serie d’interventi mirati a favorire la fruizione di taluni ambienti della cittadella fortificata attualmente esclusi dal circuito di visita.

La perizia, redatta dall’arch. Carmelo Dragà su impulso dell’amministrazione comunale, prevede in primo luogo la ricostruzione del ponte levatoio in legno che collega la cinta spagnola al rivellino centrale, ponte che attualmente presenta tavole infracidite e dunque pericolose.

Saranno soprattutto predisposti interventi di valorizzazione e messa in sicurezza in 3 torrioni innalzati alla fine del Quattrocento, caratterizzati dalla presenza di suggestive cannoniere (un tempo destinate ad offendere il nemico con bombarde e colubrune) ed ubicati alla sinistra della porta aragonese, allo scopo di renderli pienamente fruibili e consegnarli all’utenza turistica. Certosine manutenzioni consentiranno di riaprire cannoniere e condotti di aerazione murati in epoca carceraria e di riportare alla luce diversi conci in pietra lavica occultati da intonaci.

La perizia, circa 40.000 euro di spesa complessiva, prevede tra l’altro il ripristino della funzionalità dell’impianto illuminotecnico e di videosorveglianza e la collocazione di dispositivi antiintrusione per impedire l’accesso dei volatili nel bastione delle Isole.

Un progetto che prevede quindi, grazie alla supervisione e all’impulso della Società Storia Patria, nuova linfa per i locali del Castello che abbiamo avuto modo di raccontare nell’ultimo reportage.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007