Alla scoperta di Villa Melania, la fabbrica rigenerata ad uso culturale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Alla scoperta di Villa Melania, la fabbrica rigenerata ad uso culturale

.

Alla scoperta di Villa Melania, la fabbrica rigenerata ad uso culturale

. |
sabato 15 Giugno 2019 - 07:30
Alla scoperta di Villa Melania, la fabbrica  rigenerata ad uso culturale

Tornano le visite guidate in un luogo di particolarità uniche nel loro genere che mixano in un'unica grande area, arte, antichi mestieri, tradizioni popolari e archeologia industriale

MESSINA – Dopo il successo della giornata inaugurale che ha visto anche la presenza di diverse istituzioni, domani, domenica, tornano le visite guidate nel suggestivo sito di “Villa Melania Cultural reFactory” a Pistunina. E’ uno dei luoghi più gettonati e richiesti sul territorio sia perché la prima ed unica fabbrica in Sicilia totalmente rigenerata ad uso culturale, sia per le particolarità uniche nel loro genere che mixano in un’unica grande area, arte, antichi mestieri, tradizioni popolari e archeologia industriale.

Caratteristiche che insieme ad una massiccia campagna promozionale stanno indirizzando “Villa Melania” quale possibile volano di ripresa turistica messinese e la collegano ufficialmente ai classici itinerari del centro storico garantendo alla città un’esclusiva ventata di novità.

Sarà proprio la visita guidata a raccontare nei dettagli cos’è e come nasce Villa Melania Cultural reFactory, che prende il nome da un’area archeologica adiacente di origine romana (nel dettaglio un’antichissima villa signorile). Un grande spazio comprendente una vecchia fabbrica di botti ed una zona di antichi mestieri. Strutture naked alloggiate in un’affascinante antitesi rispetto ai contenuti.

Al nome “Villa Melania” è stato aggiunto “reFactory” per identificare la strategica riqualificazione del sito. All’interno, tra le altre cose, è stata allestita una mostra d’arte del famoso pittore internazionale Dimitri Salonia, una zona etnoantropologica ricca di strumenti di lavoro e
preziosi oggetti d’epoca come carretti e pupi siciliani. L’area include anche la prima bellissima residenza antisismica stile liberty, totalmente fruibile, risalente al 1911 che completa l’originale itinerario.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007