S. Alessio. Depuratore, tre nuove elettropompe per scongiurare rischi in estate - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Alessio. Depuratore, tre nuove elettropompe per scongiurare rischi in estate

Carmelo Caspanello

S. Alessio. Depuratore, tre nuove elettropompe per scongiurare rischi in estate

giovedì 14 Maggio 2015 - 15:27
S. Alessio. Depuratore, tre nuove elettropompe per scongiurare rischi in estate

Impegnati anche i soldi per la fornitura di 35 piante di oleandri per ripristinare l’arredo urbano ed eliminare pericoli per i pedoni sul marciapiede del lungomare danneggiato dai marosi

Il Comune di S. Alessio ha provveduto a potenziare il depuratore attraverso la collocazione e la messa in esercizio di tre elettropompe destinate alle stazioni di sollevamento liquami. L’intervento renderà più efficiente l’impianto di depurazione nel corso della calda stagione, quando in paese le presenze aumentano con l’avvento dei villeggianti. Contestualmente l’Amministrazione ha impegnato la spesa per la fornitura di 35 piante di oleandri. I marosi dei mesi scorsi che hanno invaso le aiuole, hanno danneggiato e fatto essiccare numerose piante. Al fine di ripristinare l’arredo urbano ed eliminare una fonte di pericolo per i pedoni che utilizzano il marciapiede del lungomare, l’Amministrazione comunale ha richiesto un preventivo per la fornitura e la collocazione di 35 piantine di oleandro da collocare nelle aiuole danneggiate. Le elettropompe acquistate per il depuratore avranno una potenza di 22 kw per una portata di 22 litri al secondo e una prevalenza di 46,5 completa di piede di accoppiamento.

L’Amministrazione comunale, con delibera di Giunta, lo scorso febbraio aveva assegnato al responsabile dell’area tecnica la risorsa economica per la predisposizione degli atti e la realizzazione dell’obiettivo. I lavori sono stati affidati ad una ditta con sede a S. Teresa di Riva. L’importo ammonta a 25mila e 500 euro. Per quanto concerne l’acquisto degli oleandri è stata prevista una spesa di 627 euro (Iva compresa). I lavori sono stati affidati ad una Piccola società cooperativa con sede a S. Teresa di Riva. I provvedimenti, inerenti il depuratore e il ripristino dell’arredo urbano lungo al via Panoramica, sono satti firmati dall’architetto Gaetano Faranna nella qualità di dirigente dell’area tecnica del Comune alessese.

Carmelo Caspanello

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007