Asp Messina, protestano i dipendenti. I sindacati: "Pronti a manifestare" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Asp Messina, protestano i dipendenti. I sindacati: “Pronti a manifestare”

Giuseppe Fontana

Asp Messina, protestano i dipendenti. I sindacati: “Pronti a manifestare”

martedì 03 Agosto 2021 - 13:02

Stato d'agitazione tra i lavoratori per il mancato riconoscimento del Peo per 2018, 2019 e 2020. Lettera dei sindacati alle istituzioni

MESSINA – Scatta la protesta del personale del comparto Asp di Messina. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Nursind e Nursing Up hanno deciso insieme ai rappresentati Rsu di proclamare lo stato di agitazione dopo una riunione tenutasi nel corso della mattina al Mandalari. Una scelta, quella dei sindacati, arrivata dopo il mancato riconoscimento della progressione economico orizzontale per gli anni 2018, 2019 e 2020. A contorno della scelta, anche una lettera di protesta indirizzata all’assessore regionale alla salute Ruggero Razza, al Prefetto Cosima Di Stani, al sindaco Cateno De Luca e al direttore generale Bernardo Alagna in cui si sottolinea come “l’ultima fascia sia stata attribuita nel 2016 e soltanto a causa degli eventi che hanno coinvolto l’Asp a partire dal 2018-19 non si sono definiti gli accordi di delegazione trattante per il pagamento delle spettanze dovute”.

“Pronti a manifestare, a scioperare e a scendere in piazza”

I rappresentanti dei sindacati, Francesco Fucile, Giovanna Bicchieri, Giuseppe Calapai, Domenico Rotella e Biagio Proto, hanno dichiarato di essere “pronti a manifestare, a scioperare, a portare in piazza i lavoratori dell’Asp di Messina qualora non si raggiungessero gli accordi per il conferimento della Peo”. Una scelta drastica, presa perché “i lavoratori impegnati nei punti vaccinali, nelle centrali operative e tutti coloro che hanno contribuito validamente al superamento della grave pandemia che ha colpito il nostro paese non possono e non devono essere puniti oltremodo”. Resta da capire, adesso, quale sarà la strada che verrà imboccata definitivamente, se quella delle “procedure di conciliazione e raffreddamento” o l’ipotesi “di denunciare l’amministrazione per condotta antisindacale”.

Tag:

2 commenti

  1. Non siete neanche in grado di usare un PC altro che.

    3
    1
  2. Cari sindacati atto coraggioso per l ‘asp ma al comune di Messina esistete. Vergon….

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x